Il mondo del ballo in Italia
22 ott 2012

A cura di
Sauro Amboni
2 - Esperienze di Danza Sportiva nelle scuole pubbliche della Brianza.

 

 

 

 

 

 

 2° articolo a cura della
prof.ssa Marcella Costato

Tecnico FIDS/ NTA

(Foto a fianco).

 

 

 

 

 

 


Per la Prima parte clicca quì.

National Teacher’s Association for Country Western Dance (NTA).

 

NTA è un’Associazione americana per la Country Western Dance che ha lo scopo di preparare insegnanti e ballerini, in America e in tutto il mondo.

Essa promuove la qualità della danza dal 1986 e ha, fra i suoi numerosi obiettivi, quello di promuovere il ballo Country Western, mettere in comunicazione tra loro i maestri di ballo, stabilire una terminologia corretta e internazionale riferita a tutti i passi e le figure di danza.

NTA istituisce frequenti seminari, con aggiornamenti tecnici in tutto il mondo e realizza pubblicazioni periodiche sui termini più recenti e in uso della danza.

Essa si prefigge, infatti, di mantenere un alto livello di preparazione dei suoi insegnanti.

Per quanto riguarda la Line Dance, cioè il ballo in linea, NTA offre la possibilità agli insegnanti, di conseguire cinque brevetti, corrispondenti a cinque livelli d’insegnamento.

I livelli di Couple Dance, cioè i balli di coppia, sono molti di più e includono svariati tipi di ballo: Two Step, Triple Step, Cha Cha, Polka, Walzer, East Coast Swing, Mambo, Salsa ecc.

In Italia è conosciuto il Two Step, simile al Ballo da Sala.

Il West Coast Swing, invece, è un genere che presto, sarà insegnato anche in Italia, da personale qualificato all’interno di “NTA Italia”, la neonata associazione Italiana che fa riferimento a quella americana.

I manuali NTA sono in lingua inglese, venduti in tutto il mondo e severamente protetti da copyright.

Si possono, tuttavia, acquistare tramite il sito americano www.ntadance.com

 

 

Perché insegnare la Country Dance nelle scuole?

 

Al pari di ogni altra attività sportiva la danza unisce i vantaggi del sano esercizio fisico, a quelli del puro divertimento.

I ragazzi, all’ingresso di un successivo ciclo scolastico, nonostante il forte desiderio di conoscere compagni e insegnanti nuovi, si trovano, spesso, ad affrontare insicurezze e paure legate a un ambiente, ancora sconosciuto.

Un’attività basata sulla danza permette, quindi, agli alunni di entrare in rapporto fra loro e con gli adulti, in modo giocoso e privo di valutazione.

Secondo gli studiosi, l’azione di leggere è considerata l’attività mentale più efficace a livello intellettuale. Essi affermano, tuttavia, che il ballo è l’attività fisica più indicata a mantenere attivo il cervello, poiché ci inonda di endorfine (le molecole della gioia), oltre a proteggere  cuore e arterie, migliorare il tono muscolare e conferire agilità ad ogni nostro movimento.

Il ballo migliora anche la nostra capacità di autodisciplina, applicazione, tenacia, rispetto delle regole e del tempo musicale.

Gli specialisti sostengono che quando si balla, tutti i sensi come udito, tatto e odorato siano sollecitati.

Allo stesso modo sono stimolati, nel cervello, i centri di coordinamento motorio situati nel lobo temporale (cui fanno riferimento gli stimoli musicali) e quelli riferiti al lobo limbico (che guida le emozioni e la memoria).

L’effetto congiunto di musica e ballo produce, perciò, la capacità di ricordare e rivivere momenti felici della propria vita.

Il ballo, quindi, non è solo un passatempo appassionante e divertente ma uno strumento potente per creare uno stato mentale più sereno e un benessere psicologico migliore.

 

Continua

Marcella Costato

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)