Il mondo del ballo in Italia
29 ott 2012

A cura di
Sauro Amboni
6 - Esperienze di Danza Sportiva nelle scuole pubbliche della Brianza.

 

 

 

Redattrice Prof.ssa
Marcella Costato.

Sesta ed ultima puntata.

 

 

 

 


 

Conclusioni.

Il ballo non e' solo un passatempo appassionante e divertente ma uno strumento potente per creare uno stato mentale più sereno e un benessere psicologico migliore nei nostri giovani.

Ogni educatore sa quanto sia importante e delicato il rapporto con i propri allievi.

Nel caso della Danza ai giovani, il maestro lavora, modellando il proprio insegnamento in favore di coloro che un giorno, probabilmente, parteciperanno a una competizione e forse diventeranno campioni.

La soddisfazione, perciò, è grande se alla fine di un percorso, è premiato il frutto di tanti sacrifici: allievi e maestri ne gioiscono assieme.

Quando, però, le circostanze non sono favorevoli, per i più svariati motivi, giungono le delusioni e con esse il senso di sportività e quello ancora più alto “ d’educazione”, vengono spesso a mancare.

Assistiamo allora ad atteggiamenti indecorosi, da parte di atleti o insegnanti che rifiutano un verdetto ritenuto immeritato.

Negli ultimi anni, troppe volte nello sport di qualunque tipo e livello, si sono verificati casi di rifiuto e maleducazione, sfociati di frequente nella prepotenza e nella violenza.

Al di là, di come un atleta si classifichi, ogni performance è una vittoria personale e chi partecipa con sportività lo sa.

Durante una prestazione, l’atleta s’impegna e lotta per dare il massimo, ma il vero atleta non ha bisogno di apparire come un campione, il migliore, l’unico: semplicemente, desidera rappresentare realisticamente ciò che è.

Nella sua possibilità di esprimersi trova gioia nel partecipare a un’attività che lo rende felice e nello stesso tempo, egli desidera condividere questi momenti con gli altri: amici, parenti, tutti quelli che ama e da cui si sente amato.

Marcella Costato

 

Biografia di Marcella Costato

Marcella Costato, dopo una breve esperienza di competitrice, ha conseguito il Diploma MIDAS di Maestro di Ballo nella disciplina “Balli e Danze di Società” e il brevetto internazionale NTA (National Teacher Association) di 1° livello, per l’insegnamento delle danze country.

Tiene corsi di Danza Sportiva con i ragazzi delle scuole secondarie nella provincia di Monza Brianza. E’ insegnante curriculare di ruolo  presso la scuola secondaria di 1° grado di Cornate d’Adda.

Ha ottenuto, presso il CONI, gli attestati di 1) - Educatore Sportivo di 1° e 2° livello, 2) - la formazione base per Dirigente Sportivo, 3) - il Diploma per “Disabilità e sport” e ha in inoltre ottenuto recentemente il 4) - Brevetto di Animatore Sportivo Special Olympics, riconosciuto dal CONI, per l’insegnamento a persone con disabilità intellettiva.

Laureata in scenografia e specializzata nell’insegnamento delle persone disabili, collabora con la rivista di Danza Sportiva, “Tuttoballo”, sulla quale ha pubblicato diversi articoli e reportage fotografici, inerenti a congressi e seminari di studio, legati al mondo della danza e dello sport.

E' Tecnico FIDS/CONI e membro NTA.

 

Presentiamo nella Galleria fotografica qui sotto una serie di  immagini del corso tenuto in Brianza di cui si rinvia alle cinque puntate precedenti per il Reportage completo.

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)