Il mondo del ballo in Italia
28 mag 2009

A cura di
Angela Scipioni
Balli e Danze di Societa'. Giochi e cotillon per feste danzanti. Sesta parte.
Stampa questo articolo    |    Invia ad un amico



 
Balli e Danze di Società
Giochi e cotillon per feste danzanti
(a cura della Dott.ssa Prof.ssa Angela Scipioni)
 
Sesta   puntata
 
 
 
 
 
 Maestra Angela Scipioni

 

Introduzione
 

Organizzatori, maestri di Ballo e promotori di manifestazioni stage e gare di Ballo, nonché amici per un semplice festa da vivacizzare, possono attingere spunti, idee e schemi di gioco da queste mie  descrizioni e per ognuno di questi giochi descrivo i vari particolari necessari per una realizzazione piacevole, simpatica e divertente.

Ovviamente il direttore dei giochi ha la più ampia libertà di fare modifiche, stabilire la durata, il numero di persone da coinvolgere e quant’altro sia utile per la buona riuscita della festa.

Per una buona riuscita dei giochi si consiglia di leggere le prime due puntate introduttive.
In questa  sesta puntata parleremo del gioco: “Il ventaglio del cavaliere”.
 

 
 
 
Il ventaglio del cavaliere


 
 

Si tratta di un gioco semplice, pacato, adatto a tutti, non richiede particolarità specifiche ma solo una buona dose di  coordinamento da parte del direttore del gioco  e della propria dama.


Si dispongono in mezzo alle sale tre sedie fra loro vicine:


- due nello stesso senso,

- mentre quella di mezzo rivolta in senso inverso.


Il direttore  sceglie fra le signore in sala una  donna  e la invita a sedersi nella sedia di mezzo.

Quindi le  consegna il ventaglio.


Poi,  la dama del direttore sceglie e invita due cavalieri a sedersi nelle altre due sedie a lato.

La donna seduta consegna il ventaglio ad un cavaliere a fianco (a sua scelta) e balla con l'altro.


Il primo cavaliere (quello che è rimasto con in mano il ventaglio) è obbligato a far vento alla coppia che balla seguendola per tutta la durata del brano musicale.


Al termine del brano musicale, il gioco prosegue  con altre tre persone da scegliere:  due uomini e una donna.



Questo gioco diventa interessante perchè è sempre la donna (seduta in mezzo alle due sedie) che sceglie l'uomo con cui ballare; e quì sta l'abilità del direttore dei giochi nello scegliere la dama  fra le presenti e della  dama  del direttore nello scegliere i due uomini fra i presenti.


Brescia,  28 maggio 2009
Maestra Angela Scipioni


Continua

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)