Il mondo del ballo in Italia
05 apr 2013

A cura di
Sauro Amboni
CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDIA DANZE DI COPPIA TREVIGLIO (BG), 9-10 MARZO 2013 A cura del presiden

 

 

 

 

A  cura del presidente FIDS/Lombardia Donato Scandiffio
(Foto a fianco)

 

 

Risposta al reportage del Maestro Roberto Breda

 

 

 

 


 

Gent.mo maestro Roberto Breda, dopo aver letto il suo “obiettivo” reportage (così come Lei lo ha definito) sul Campionato Regionale tenutosi a Treviglio il 9 e 10 Marzo 2013, in qualità di Presidente Regionale FIDS LOMBARDIA, credo opportuno dover replicare e puntualizzare alcuni aspetti in merito all’ organizzazione del campionato stesso.

Per chiarezza espositiva, procederò per punti.

  •  La scenografia utilizzata è quella prevista dalle norme federali. Si tratta, peraltro, nel caso specifico, di misure obbligate, dettate dallo spazio che intercorre fra le transenne. Per chiarezza, allego una foto panoramica della scenografia stessa.

 

  • Sulle presunte “combine della giuria”, lascio che ognuno tragga le proprie conclusioni. Posso confermare però che tutti i pannelli giudicanti sono stati formati da Arbitri di Gara provenienti da fuori regione (Liguria, Veneto, Sicilia, Piemonte, Toscana) e convocati direttamente dalla Segreteria Nazionale FIDS, come previsto dall’articolo 52. Il Comitato Regionale deve occuparsi esclusivamente dell’ organizzazione della competizione senza entrare nel merito di “giudici e risultati”. Inoltre, i Giudici interpellati al momento delle votazioni  sono stati perfettamente in grado di motivare il proprio operato. Per quanto riguarda invece il livello qualitativo delle performance degli atleti in gara, credo si tratti di  riflessioni strettamente personali tra coppie e relativi tecnici.

 

  • La partecipazione al Campionato Regionale si può definire buona, considerando che hanno ballato 664 coppie fisiche, per un totale di 994 unità complessive nelle diverse discipline, così suddivise:
  • Danze Standard: 410 coppie
  • Danze Latine: 76   coppie
  • Liscio Unificato: 244 coppie
  • Ballo da Sala: 243 coppie
  • Liscio Tradizionale: 9 coppie
  • Danze Argentine: 12 coppie
  • Classi AS: 30 coppie di Classe AS in esibizione

 

  • Per quanto riguarda l’organizzazione della competizione, entrambe le giornate sono terminate in anticipo rispetto al time table.  Precisamente: sabato 9 da time table l’orario di fine gara era previsto ufficialmente alle ore 0.02, mentre la gara si è conclusa alle ore 23,15; domenica 10 da time table l’orario di fine gara era previsto ufficialmente alle ore 0.18, mentre la gara si è conclusa alle ore 23,30. Un riconoscimento particolare in merito va a tutto lo Staff Organizzativo che con zelo e professionalità ha scandito i ritmi di gara delle due intense giornate di Campionato Regionale, riscuotendo consensi e soddisfazione da parte di Atleti, Tecnici, Direttore e Vice Direttore di Gara, Staff Tecnico e Pubblico (quest’ultimo rimasto fino alla fine per assistere alle premiazioni finali) .

 

  • Per quanto riguarda la selezione musicale, tutti i brani sono stati scelti  attentamente tra il carnet di brani regolamentari federali, pertanto non abitualmente utilizzati durante le lezioni e gli allenamenti.

 

  •  In merito all’acustica dell’impianto audio, devo precisare che sono state fatte più volte al giorno delle rilevazioni in diversi punti del Palazzetto, al fine di meglio calibrare la potenzialità degli strumenti in base alla capienza del pubblico. L’uscita media in Decibels è risultata di 75/80 con punte di 90, così come deve essere per poter superare l’applauso del pubblico. Tecnicamente parlando, è stato utilizzato un impianto professionale mono marca  JBL cablato al fine di non provocare distorsioni musicali.

 

 

  • Sebbene, in più occasioni i presentatori abbiano sensibilizzato il pubblico a non sostare presso le transenne divisorie, l’elevato turnover di gente presente nel palazzetto ha reso sicuramente impegnativa la gestione degli spazi riservati agli atleti e quelli da lasciare liberi per il passaggio. In merito, desidero segnalare un’ affluenza di pubblico nelle due giornate di oltre 3.500 persone, ricordando che l’ ingresso è stato gratuito per scelta del Comitato Regionale che ha deliberato che tutte le gare Federali Regionali, per la stagione 2013, abbiano l’ingresso per il pubblico gratuito.

 

Credo che, per “pari opportunità”, ma soprattutto per dovere di un’informazione che tenga conto dei diversi modi di leggere e di interpretare uno stesso evento, questa mia replica fosse dovuta a tutti i lettori di questo  Blog. Cordialmente.

 

       Donato Leonardo Scandiffio 
Presidente Fids Regione Lombardia

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)