Il mondo del ballo in Italia
11 ott 2012

A cura di
Sauro Amboni
Combattiamo l'abusivismo dei praticoni incompetenti.
 
 
 

 

A cura della
Maestra Loredana Iannuzzi
(Giornalista).
Foto a fianco.

 

 

 

 

 


 

Un buon inizio.

Come tutti gli anni nel mese di ottobre arrivano le proposte di corsi di ballo; si riempiono di opuscoli le cassette della posta, si leggono sui muri i grandi manifesti pubblicitari e si sentono perfino sulle radio locali le pubblicità più accattivanti. La pubblicità più spicciola è iniziata sul territorio con le più svariate esibizioni di piazza alle sagre e alle feste patronali e di partito durante tutta l’estate.

A questo proposito è doveroso richiamare l’attenzione di tutti gli appassionati e allertare i possibili aspiranti allievi e i genitori, a scegliere con attenzione tra le svariate offerte che offre il mercato.

 

 

State attenti

Perciò, prima di iscrivervi ad un corso di ballo, sia che lo facciate per solo divertimento, oppure per iniziare una carriera agonistica, state attenti perché non è giusto che vi debbano ingannare, visto che oltre ad un danno economico si possono avere, dal momento che il ballo è comunque un'attività fisica, dei danni anche fisici se coloro che vi segue non sono preparati e competenti in materia.

 

Non fatevi ingannare

Per questi motivi, il diffondersi dell’insegnamento del Ballo e della Danza Sportiva svolto da persone non qualificate e il persistere di una pubblicità ingannevole e dell’abusivismo dilagante che disorienta gli allievi, richiede la seguente importante precisazione:

 

 

 

L’Insegnante di Ballo e di Danza Sportiva

deve possedere una corretta preparazione tecnica,

un’adeguata formazione didattica

ed una conveniente conoscenza

delle regole di comportamento e di cultura del Ballo;

elementi questi che si acquisiscono

attraverso il conseguimento del Diploma di Maestro di Ballo

e soprattutto dai continui aggiornamenti professionali.

 

Consiglio gli allievi di verificare se il loro insegnante

è qualificato chiedendo di esporre

il Diploma di Maestro e di esibire l’attestato

di aggiornamento tecnico.

 

 

L’insegnamento non qualificato:

inganna chi lo riceve

umilia chi lo impartisce

squalifica chi lo organizza.

 

 

I praticoni abusivi

Inoltre, cari genitori e carissimi allievi, diffidate di coloro che insegnano in luoghi senza permesso, vogliono essere pagati in nero (ricordatevi che c’è la Guardia di Finanza che vi scoprirà), che non sono seri e affidabili moralmente, che non hanno una buona cultura generale e una buona educazione.

Diffidate di questi “praticoni”.

 

 

Dove informarsi

Per ogni informazione rivolgetevi a:

 

ai Dirigenti MIDAS (Maestri Italiani di Danza Sportiva della FIDS/CONI) presidente Piercarlo Pilani:

http://www.federdanza.it/index.php?option=com_content&task=view&id=987&Itemid=221

http:/www.midasonline.org/

all’Albo Formatori MIDAS:
http://www.federdanza.it/images/stories/upload/midas/pdf/albo_formatori_midas_-_sezione_a.pdf

 

 

o all’Albo soci ANMB (Associazione Nazionale Maestri di Ballo) presidente Stefano Francia:

http://www.anmb.net/social.jsp

http://www.anmb.net/albosoci.jsp

 

o alla Federazione FIPD (Ente Nazionale tecnici della danza) presidente Gianluca Matarrese:

http://www.fipd.it/struttura-territoriale

 

Per ulteriori informazioni leggi  l'articolo N. 325 in linea  sulla rivista Tuttoballo (clicca qui).

 

 

Maestra Loredana Iannuzzi
loredana@studioiannuzzi.net
(Giornalista)

 

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

Per imparare/migliorare