Il mondo del ballo in Italia
14 mar 2007

A cura di
Rosario Rosito
COME PARTIRE A TEMPO (2 parte)


Questo allenamento è attuabile solo dopo aver perfettamente assimilato gli esercizi proposti nell’articolo precedente (COME PARTIRE A TEMPO). Dovremmo, a questo punto, essere abbastanza capaci di contare i battiti musicali e riconoscere senza sforzo la differenza tra gli accenti in “battere” e quelli in “levare”.
Nella prima fase mettiamo su un qualunque valzer lento. Sappiamo che tale danza è in tempo ¾ e, istintivamente, ci suggerisce un conto musicale a base 3 oppure a base 6. Teniamo presente che, se contiamo 6, stiamo conteggiando 2 battute per volta (vedi figura). Proviamo ad inserire una “e” in levare dopo il 3 (nel conteggio a base 6 inserire la “e” anche dopo il 6):

1 2 3 e 4 5 6 e 1 2 3 e 4 5 6 e 1 ecc.
oppure
1 2 3 e 1 2 3 e 1 2 3 e 1 2 3 e 1 ecc.

Facciamo molta attenzione ad inserire la “e” in levare giusto in mezzo tra il numero precedente e quello successivo. Nella seconda fase, sempre ascoltando il brano prescelto, dobbiamo “pensare il “3” e l’eventuale “6” senza pronunciarli:

1 2 _ e 4 5 _ e 1 2 _ e 4 5 _ e 1 ecc.
oppure
1 2 _ e 1 2 _ e 1 2 _ e 1 2 _ e 1 ecc.

Per controllare che stiamo eseguendo correttamente l’esercizio, rimettiamo ogni volta il brano dall’inizio alternando i conteggi proposti nella prima fase a quelli proposti nella seconda fase: alla fine di ogni conteggio dovremmo trovarci sempre nello stesso punto del brano. Se così non fosse, dobbiamo allenarci per qualche giorno col metronomo, in tempo ¾, prima di passare all’esercizio vero e proprio. La terza ed ultima fase dell’esercizio prende in esame un valzer viennese attuando un conteggio in cui è pronunciato solo il primo battito (sostituendolo col numero di battuta) e la “e” in levare del terzo battito:

1 _ _ e 2 _ _ e 3 _ _ e 4 _ _ e 5 _ _ e 6 _ _ e 7 _ _ e 8 ecc.

Se ascoltiamo il brano, più volte, possiamo familiarizzare con la melodia ed imparare a riconoscere le varie parti del brano. A questo punto calibriamo il conteggio delle battute, ripartendo da “1” ogni qualvolta inizia una nuova parte del brano. Buon allenamento.

Rosario Rosito, 6 febbraio 2006


Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)