Il mondo del ballo in Italia
14 mar 2007

A cura di
Rosario Rosito
Danza del ventre, Flamenco, Tango argentino: la fisicità e la passione a braccetto con la tecnica.
'C’è poco da fare, il ballo perde via via quella parte di amatori, dalla tecnica forse approssimativa ma dalla passione inimitabile e pura, perché motivata solo dal piacere di ballare, che un tempo, non lontano, rappresentava l’elemento più significativo e trainante di tutto l’ambiente. Solo alcune danze, per la loro stessa peculiarità, mantengono inalterate le premesse che le hanno fatte conoscere ed amare in tutto il mondo; tra queste mi piace sottolineare la Danza del ventre, il Flamenco ed il Tango argentino. Tre danze assolutamente diverse tra loro, per impatto culturale, musicale ed espressivo, ma assimilabili sotto un unico comune denominatore: passione e tecnica fuse in un unico corpo, imprescindibili l’una dall’altra. È bellissimo quando “improvvisazione” non è sinonimo di superficialità ed imprecisione, ma al contrario, caratteristica significante del ballo stesso, omaggio sapiente alla Musica ed all’Armonia, libertà di espressione. È bellissimo quando lo spettacolo dei corpi che si esibiscono non ha la mannaia dell’amalgamazione preconfezionata, che lo svilisce ed impoverisce. Vogliamo dirla tutta? Basta andare in una sala da ballo, il sabato sera, per “ammirare” tanti robottini che fanno assolutamente gli stessi passi, col piedino di qua e la manina di là, con la mente ossessionata dal pericolo di fare brutta figura, tesi e stravolti dalla fatica, fisica e mentale, di “ricordarsi” tutta l’amalgamazione che l’insegnante gli ha montato. È ballo anche questo, per l’amor del cielo, del resto ci sono le gare apposta, ma manca troppo spesso dell’elemento più significativo che il ballo deve esprimere: la passione, la leggiadria armoniosa e serena dell’anima, prima ancora che del corpo. Un ballerino di flamenco ha anch’esso un viso stravolto e sudato, ma gli si legge la sofferenza atavica del suo popolo, l’austerità drammatica della passione a lungo contenuta, che scatta e schizza fuori da qualunque schema, come un’onda che nessun argine può contenere.
Rosario Rosito, 22 marzo 2005

- continua-
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)