Il mondo del ballo in Italia
30 nov 2008

A cura di
Sauro Amboni
Danza Egiziana. La Maestra Povellato introduce 'La ricerca del Divino'.


Alla ricerca del “divino”

fra le Danze Egiziane

 

EL TANNURA

 

a cura della Maestra Carla Povellato





Maestra Carla Povellato

 

 

 



 

Presentazione

a cura di Sauro Amboni

 

In questi ultimi anni abbiamo assistito ad un crescente interesse verso balli e danze orientali, egiziane, del ventre, balli di gruppo, danze a squadre, caraibiche, ecc.

Infatti, con due o tre mesi di scuola si è pronti e ballare, divertirsi senza problemi di tecnica, ma anche e solo per svolgere una semplice alternativa alla ginnastica e per fare un po’ di movimento.

Per alcuni di questi balli, nondimeno, le federazioni ufficiali del ballo hanno stabilito delle regole tecniche e con un po’ di buona volontà si può facilmente scendere in pista nella Classe C o, con un pò di impegno, anche in B nel giro di soli tre o quattro mesi.

D’altro canto, sappiamo però che per iniziare la prima gara in classe B per le danze Standard, o il LU e BS, o le danze LA, sono necessari alcuni anni di scuola, studio, allenamento e impegno.

Per chi ama veramente il Ballo, questi anni di impegno, tuttavia, sono anni di divertimento, svago e di grande soddisfazione in quanto vengono poi ampiamente appagati per la grande valenza artistica e gestuale delle Danze da competizione.

 

Per altro, anche i balli e le danze orientali, egiziane, del ventre, i balli di gruppo, le caraibiche e le danze a squadre, lasciano aperta la porta a successivi miglioramenti, a progressi tecnici ed artistici, ad uno sviluppo del linguaggio corporeo e di squadra, tali da collocarli fra le discipline regolamentate dalle federazioni amatoriali e professionistiche nei circuiti delle competizioni agonistiche ufficiali.

In sostanza, sono balli con una valenza sia facile e ricreativa di immediata attuazione fra coloro che non vogliono impegnarsi, ma anche con valenza tecnica ed artistica di elevato impatto gestuale fra i balli delle classi superiori per tutti coloro che amano il vero Ballo e il confronto agonistico.

 

Riportiamo qui di seguito un bellissimo breve saggio della Maestra Carla Povellato nel quale l’autrice introduce una linea storica ed artistica di una tipica Danza Egiziana.

 

La Maestra Carla Povellato è autore di numerosi articoli sulle Danze Orientali e di un  interessante Testo di Flamenco.







EL TANNURA



Premessa

 

Ecco il Mediterraneo, culla delle più antiche civiltà, offre nei territori che lo delimitano, non solo storia ed archeologia, ma anche tradizioni e cultura che spesso si manifestano attraverso forme d’Arte dai connotati che possono assumere dimensioni favolose e magiche.

 

In Egitto per esempio, si può avere la fortuna di assistere ad uno spettacolo unico nel suo genere, ricco di grande suggestione, impregnato di arcaico simbolismo e di affascinanti effetti sonori e visivi: la danza  AL TANNURA.

 

In uno dei Paesi Arabi più ricchi di tradizioni musicali e folcloristiche, i musicisti e danzatori locali cercano di conservarne la memoria.

 

                           
                                                               Danze Egiziane

 

 

Le origini

 

Questa Danza, che si esprime attraverso un movimento circolare e rotante, prende il suo nome dal particolare tipo di abbigliamento utilizzato: una serie di gonne lunghe e larghe, colorate e sovrapposte.

 

La sua storia nasce dalla fusione  del mondo dei  Dervisci “volteggianti”, di matrice turca diffusosi in alcune zone islamiche del Mediterraneo, i cui riti, ricchi di simbolismo cosmico, sono una mescolanza di sonorità, di danza e preghiera, con l’antica musica e canto  della Valle del Nilo.

 

Le sue origini, risalenti al periodo dei Fatimidi, antica dinastia araba sciita, sono da ricercarsi tra i vecchi quartieri del Cairo, dove i Sufiti, seguaci dell’aspetto più mistico della religione islamica, si raccoglievano in gruppi in occasione di celebrazioni di feste popolari.

 

In un mondo in cui niente è fermo, tutto deve muoversi e mutare come gli atomi, i pianeti e lo stesso pensiero umano.

Attraverso il movimento, si giunge ad una forma di avvicinamento al Dio evocando il rapporto tra terra e cielo, corpo e anima.

 




Per l'articolo completo e le immagini della Danza clicca quì.




Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)