Il mondo del ballo in Italia
30 giu 2011

A cura di
Angela Scipioni
E questa è la mia 3^ coreografia di RUMBA con alcune note del Grande Maestro Claudio Tarditi
 
Ed ecco ora la mia terza coreografia della Rumba
a cura della Dott.ssa Prof.ssa Angela Costato





Maestra Angela Scipioni


Premessa

Alcune note del Grande Maestro Claudio Tarditi tratte da un suo recente commento sulle Danze Latine e più in particolare sulla Rumba.

 

Dall'Imperial Society of Teacher of Dancing a Walter Laird (IDTA)

La scelta di adottare il testo di tecnica scritto dal M° Walter Laird (IDTA), è sicuramente determinata dal fatto che questo libro è più completo ed attuale rispetto a quello pubblicato dall'Imperial Society of Teacher of Dancing.

Occorre precisare che da qualche anno anche l'Imperial ha sviluppato la tecnica dei cinque balli latino americani , riservando ad essi un intero volume per ciascun ballo, arricchendo la descrizione di ogni danza con l'aggiunta di nozioni che completano le spiegazioni.


 
I nuovi orientamenti

E' noto che a partire da alcuni anni, i programmi per le competizioni  in FIDS dovranno essere ideati seguendo le direttive del testo di Walter Laird.


 

Maestri Arianna e Massimo Boldrini



Le differenze fra le due correnti

Volendo analizzare le differenze tra i due manuali, si nota immediatamente che le figure descritte nel testo dell'ISTD (edizione tradotta in italiano) sono spiegate in modo generale senza tenere conto delle azioni utilizzate e con limitazioni per quanto riguarda le note e le varie possibilità di finale per alcune figure, come i diversi modi di terminare il Close hip Twist, l’Open hip Twist, l Alemana ed altre ancora che nel testo del Laird sono invece descritte in modo più dettagliato e preciso.

Il libro di Walter Laird è altresì arricchito delle azioni che spiegano il movimento.


 
I particolari

Nel Cross Basic del Cha Cha Cha viene descritta l'azione del primo passo: “ tirare il PS verso il PD con una forte pressione sul pavimento e ancora è particolareggiata l'azione del Checked Foward Walk usata dal cavaliere quando muove un passo in avanti del Cha Cha Cha di piede sinistro ed immediatamente ne esegue un altro in direzione opposta.

Importanti sono anche le posizioni dei piedi descritte in modo dettagliato esempio il “ Latin Cross” e il “Passo puntato con parte del peso”.

 
 
 
I concetti del nuovo testo

Volendo evidenziare altre differenze, sono fermamente convinto che Walter Laird con il suo libro abbia voluto approfondire maggiormente i dettagli delle singole figurazioni inserendo concetti come “ Delayed Forward Walk ”, “ Forward Walk Turnig ”, “Posizione di Latin Cross”, “ Check Forward Walks ”, che sono molto importanti anche per le coppie di classe superiore alla C e alla B.




I maestri Pacetti


 
 
E per la Rumba ? Ecco le novità.

Il Delayed Forward Walk è il passo in avanti ritardato usato per esempio nel passo n. 4 dell'Alemana , nella Rumba (donna).

Il Forward Walk Turning è il passo avanti ruotato usato per esempio nel 5° passo dell’Open Hip Twist (donna).

Il Latin Cross, inserito per esempio sul primo passo del Natural Top (uomo), prevede che un piede venga incrociato dietro l'altro mantenendo il tacco sollevato dal pavimento, con una angolazione di circa 90°.

L'aggiunta dell'ammontare del giro su ogni singolo passo come nella Rumba per la figura “Alemana”, è importante per una corretta esecuzione di questa figura rispetto per esempio ad uno “Spot turn”, dove ovviamente gli ammontare di giro sono diversi.

Nell' Alemanna gli ammontare di giro sono 1/8 a destra sul passo 3,  3/4 a destra sul passo 4,  3/8 a destra sul passo 5,  mentre nel testo dell' Imperial l'ammontare del giro è indicato come un giro e 1/4 sui passi 3-6.


 
 
L'importanza delle rotazioni

Ricordo che la mia insegnante Lyn Harmann , nello studio dei concetti di tecnica, insisteva in modo particolare sulle esatte rotazioni e ammontare di giro, asserendo che due ballerini riuscivano a complementarsi anche eseguendo correttamente le azioni tecniche, usando il giusto ritmo con la giusta connessione attraverso una guida che parte dal centro del corpo.


 
 
L'importanza dei concetti di base

Ebbene oggi, dopo avere approfondito lo studio del libro di Laird, posso dire che tutti quei concetti di allora,  mi sono più chiari ed ho capito quanto siano importanti per l'insegnamento.

Va rilevato che in questi ultimi anni, il livello delle danze latino americane è notevolmente cresciuto e parte del merito è dovuto all' aver capito quanto siano importanti i concetti basilari per la formazione di atleti esperti e anche all'adozione di testi più approfonditi rispetto a quelli usati in passato che, come ho detto, si tratta del testo di Walter Laird.


 
La gestualità

Per quanto riguarda la trattazione della gestualità nel testo di Walter Laird non vengono descritti particolari movimenti delle braccia, resta tuttavia un unico principio che è quello di muovere le braccia in modo naturale, come conseguenza del movimento del corpo.

Vengono invece considerate alcune posizioni delle braccia che sono:

a lato, estese, a lato retratte, in avanti retratte, incrociando il corpo retratte, a lato leggermente retratte e tutte le descrizioni incontrano sicuramente l'espresso volere dell'autore a non usare particolari movimenti che rendono l'esecuzione del ballo meccanica e troppo rigida.


 
 
La posizione delle braccia

Nell' Imperial , tutte queste nozioni non erano previste e non esistevano linee guida per l'uso delle braccia, che si trovavano in posizione libera rispetto al corpo.


 

I Maestri Dande e Isa Sarzo


 
La costruzione delle coreografie

Per quanto riguarda poi la costruzione tecnica dei programmi di base, concordo con quanto deliberato dalla Commissione Tecnica per le danze latino americane della FIDS, che a partire dal 2006, permetteva già  ai competitori di costruire i programmi obbligatori senza necessariamente rispettare “i segue e i precede” imposti dal testo in uso.

L' importante comunque è non stravolgere la figura né tagliarla a metà, a meno che non sia previsto dal testo stesso.

Questo consente all'insegnate di sviluppare coreografie diverse da coppia a coppia valutando il livello di preparazione degli allievi inserendo figurazione con livelli di difficoltà differenti.


 
 
Come accrescere la professionalità

Sicuramente a noi maestri non deve mai mancare il desiderio di un continuo aggiornamento e soprattutto non bisogna pensare di conoscere il libro in modo completo perché molte sono le sfaccettature che si possono cogliere attraverso una sua lettura e attenta rilettura, ciò accrescerà la nostra professionalità e la nostra credibilità.

Buon lavoro a tutti da Claudio Tarditi
 
 
 
 


Il Grande Maestro Claudio Tarditi


 

Ed ecco ora la mia terza coreografia della Rumba 


RUMBA - Coreografia n. 3

INIZIA OPEN POSITION PRESA “SX A DX”
 
 
N°       Mov.    Figura                       (Note)                     Battute
----------------------------------------------------------------------------------------------
 
 

1)*         1-6 CURL TURNED IN OPEN CPP                                               2

2)           1-3 CHECK FROM OPEN CPP                                                    1

3)           1-4 SYNCOPATED CUBAN ROCKS                                            1

4)           1-3 UNDER ARM TURN A DX                                                      1

5)           1-3 UNDER ARM TURN A SX                                                      1

6)           1-3 7-9 NATURAL TOP                                                                 1

7)           1-3 ADVANCED OPENING OUT MOVEMENT                             1

8)           1-3 CONTINUOS HIP TWIST                                                       1

9)           1-6 OPENING OUT A DX E SX                                                     2

10)         1-6 SPIRAL         (FINE OPEN POSITION)                                   2

11)         1-6 OPEN HIP TWIST                                                                   2

12)         1-6 HOCKEY STICK       (CAMBIO MANI IN DX A DX)                2

13)         1-6 ALEMANADX A DX   (in advanced opening out mov.)            2

14)         1-3 ADVANCED OPENING OUT MOVEMENT                             1

15)         1-9 CONTINUOS CIRCULAR HIP TWIST    (presa dx a dx)        3

16)         1-12 THREE THREES TERMINATO IN FAN POSITION             4

17)         1-12 THREE ALEMANAS                                                             4

18)         1-6 ROPE SPINNING                                                                    2

19)         1-3 SPIRAL         (FINE SHADOW POSITION)                             1

20)         1-9 FORWARD WALKS IN SHADOW POSITION (fine fan)          3

21)         1-9 FENCING     (man’s solo spin)                                               3

 

* Ripetere dall’inizio


Angela Scipioni
Boario Terme (BS)
1° Luglio 2011

.

 
 
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)