Il mondo del ballo in Italia
17 mar 2009

A cura di
Rosario Rosito
Gare e caffè
Domenica a Casoria, in provincia di Napoli, c'era un palazzetto enorme stracolmo in ogni ordine di posto. Credo, ad occhio e croce, almeno 200 gruppi. Era una gara FIDA, quelle che vengono definite garette da bar, tra amici e caffè... Chi vuol tenere gli occhi chiusi o guardare da un'altra parte è padronissimo di continuare a farlo, ci mancherebbe. Ciò nondimeno la Fida, nell'organizzazione delle gare, appare nettamente più efficace della concorrenza. Adotta il vecchio sistema della coerenza, dell'umiltà, della pacatezza, del rispetto assoluto dei ballerini e delle loro sacrosante aspettative. Nessuno si sogna di salire sul pulpito a dettare leggi e diktat, che vanno tanto di moda negli ambienti romani più rarefatti e cool. Sarà un sistema vecchio ed obsoleto, ma funziona, rende felici i competitori, gli organizzatori e riempie i palazzetti. Scusate se è poco, ma i diseredati si accontentano.
Chi vuole controllare di persona è invitato, ben accetto e il direttore di gara gli paga anche il caffè; questo è il calendario dei prossimi aventi:
(per il direttore di gara: non mi faccia fare brutte figure, offra il caffè...)
Rosario Rosito, 17 marzo 2009
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)