Il mondo del ballo in Italia
17 feb 2009

A cura di
Rosario Rosito
GLI EMIGRANTI DEL BALLO
A Melfi c'era la neve, un paesaggio incantato, tanti competitori che arrivavano da ogni regione del sud, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia. Una gara lunghissima estenuante. Le gare, queste gare, sottocasa purtroppo non ci sono più... neanche nella propria regione. Bisogna arrangiarsi e correre da una regione all'altra, come emigranti del ballo. Però in compenso il palazzetto era da brividi... brividi di freddo, senza riscaldamento, per evitare che gli atleti potessero sudare.
Chissà se qualcuno ha ancora voglia di difendere queste odissee da emigranti infreddoliti e tartassati. O è meglio che queste cose non si dicano? Alla fine i competitori, vincitori e vinti, avevano uno strano atteggiamento abbacchiato e dimesso, defilandosi esausti e silenziosi. Ma le facce più espressive erano quelle dei genitori e degli accompagnatori... le stalattiti al naso, le stalagmiti sulla punta delle scarpe e lo sguardo allucinato di chi ha esaurito tutto il repertorio di bestemmie...
Rosario Rosito, 17 febbraio 2009
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)