Il mondo del ballo in Italia
28 gen 2011

A cura di
Sauro Amboni
I consigli tecnici di Adalberto Dell’Orto: 2^ parte.
 

I consigli tecnici di Adalberto Dell’Orto


Adalberto e Lalla Dell'Orto
(foto di repertorio)




“BALLARE E’ FACILE”
MA BALLARE BENE E’ DIFFICILE !!!
 

Servizio giornalistico di Marcella Costato

 

Parte 2^
 

Domanda: Ci spieghi, bene, per favore. Che cosa significa esattamente: saper usufruire degli spazi liberi?

 
Risposta: Questa possibilità è chiamata “floorcraft”.

Il floorcraft non può essere pensato e inteso come se noi dovessimo insegnare una nuova variazione o correggere un errore tecnico. E’ lo sviluppo del controllo del corpo riguardo al partner e avviene dopo aver acquistato una notevole esperienza come competitore.

Il floorcraft si può tradurre come abilità, furberia, arte, inganno sul pavimento, inteso per noi come pista.

 
 
  

Mathilde Bonetti e Davide Carabellai
(Atleti FIDS di Standard Classe "A")




Chi sono Mathilde Bonetti e Davide Carabellai?
Una coppia emergente!

Sono stati primi Classificati nella loro categoria e specialità (Standard e Balli Nazionali) con le vittorie FIDS negli ultimi 12 mesi:

 
  • CASTELLANZA, BS 46-55 CLASSE A
  • CASTELLANZA, ST B2 46-55
  • 22-10-2010 10° TROFEO CITTA' DI MONZA Monza (MB) LU 46/55 – A
  • 22-10-2010 10° TROFEO CITTA' DI MONZA Monza (MB) BS 46/55 – A
  • 08-12-2010 15° TROFEO TONY ROSE Castellanza (VA) ST 46/55 - B2
  • 08-12-2010 15° TROFEO TONY ROSE Castellanza (VA) BS 46/55 – A
  • 07-01-2011 3ª TAPPA COPPA ITALIA LU BS CN Varazze (SV) 46/55 - A2
  • 07-01-2011 3ª TAPPA COPPA ITALIA LU BS CN Varazze (SV) LU 46/55 – A
  • 07-01-2011 3ª TAPPA COPPA ITALIA LU BS CN Varazze (SV) BS 46/55 – A
  • 31-01-2010 CAMPIONATO PROVINCIALE MILANO Palalido (MI) LU
  • 31-01-2010 CAMPIONATO PROVINCIALE Palalido (MI) BS 35/45 - B1
  • 31-01-2010 CAMPIONATO PROVINCIALE Palalido (MI) ST 35/45 - B3
  • 14-02-2010 XX° TROFEO CITTA' DI MILANO Cornaredo (MI) LU 35/45 - B1
  • 06-03-2010 CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDIA Palafacchetti Treviglio (BG) ST 35/45 - B3





Domanda
: Quando un ballerino applica il floorcraft?

Risposta: Tutte le volte che, improvvisamente, si trova di fronte una o più coppie o finisce una variazione in fondo alla sala oppure in un angolo.

Cambiare una sequenza all’improvviso non é certo cosa facile, questo richiede:

·                 Controllo del peso del corpo riguardo al partner.

·                 Un'approfondita conoscenza delle figure basi della tecnica    revisionata per saperle amalgamare e collegare immediatamente.

·                 Assoluta padronanza di allineamenti e direzioni, cercando di capire subito senza esitazione quando è preferibile girare di più o di meno alcune variazioni.

·                 Massimo affiatamento tra la coppia.

·                 Notevole esperienza accumulata in pista.

·                 Colpo d’occhio nell’usare tutti i possibili spazi in pista, compresi gli angoli.

·                 Anticipare i movimenti e gli allineamenti delle altre coppie.

 

Concludendo, è importante assumere una corretta posizione delle braccia e del corpo per guidare e trasmettere informazioni alla dama nel migliore dei modi ed avere di conseguenza successo nelle competizioni.

 
 
 
Giovanni Maggii e Debora Marchesi
(Atleti FIDS di Classe "A" nel Balli Nazionali)




Chi sono Debora Marchesi e Giovanni Maggi?
Una coppia emergente!

Sono stati primi Classificati nella specialità Balli Nazionali con le seguenti vittorie FIDS (1° Classificati negli ultimi 12 mesi:

 
  • 22/10/2010 - 10° TROFEO CITTA' DI MONZA
  • 29/11/2009 - 1° TROFEO NOVA DANZA Treviglio (BG)
  • 06/01/201012 - TROFEO CITTÀ DI MORTARA Mortara (PV)
  • 14/02/2010 - XX° TROFEO CITTA' DI MILANO Cornaredo (MI) LU
  • 14/02/2010 - XX° TROFEO CITTA' DI MILANO Cornaredo (MI) BS
  • 21/02/2010 - 4° FANTASTIC DANCE OPEN Sedriano (MI)
  • 21/03/2010 - 5° TROFEO LOMBARDIA DANCING Castellanza (VA)
  • 11/04/2010 - 11° TROFEO DELLE ROSE Castellanza (VA)
  • 02/05/2010 - 8° TROFEO PLANET DANCE Cornaredo (MI) LU
  • 02/05/2010 - 8° TROFEO PLANET DANCE Cornaredo (MI) BS



 

Domanda: Maestro, molti insegnanti non forniscono testi o materiale tecnico e molti ballerini ne sentono la mancanza. Cosa ne pensa al riguardo?

 

I libri di tecnica e i DVD didattici sono importantissimi, essenziali e necessari per capire i principi fondamentali per ballare bene. Come avete capito, però, non sono tutto perché il ballo è composto di molti aspetti che devono essere insegnati all’allievo dal maestro che osserva, segue e consiglia sulla base delle predisposizioni, dei punti di forza e di debolezza della coppia.

 
 
 

Domanda: Maestro, mi tolga una curiosità. Che cosa nota lei nelle coppie che entrano in pista quando fa il giudice di gara?

La prima cosa che io noto quando entrate e prendete posto in pista è la vostra posizione. Se siete “belli” da vedere (“belli” riferito alla posizione), il giudice rimane colpito favorevolmente. Al contrario se assumete una posizione brutta e scorretta, il giudice volge gli occhi da un’altra parte e va alla ricerca della coppia che, a suo giudizio, è impostata meglio di voi.

 

Il “grande” Bill Irvine MBE mi ha insegnato che il ballo è un’azione naturale: sentire sforzo o notare tensione non è corretto. Si deve cercare di mantenere il corpo in una posizione diritta senza creare tensione nelle spalle, braccia o gambe.

Il sincronismo del corpo e il movimento delle gambe sono assolutamente importanti ed essenziali.

Tutto questo si ottiene con la continua pratica e allenamento creando una buona e piacevole azione che ha come conseguenza, una buona guida.

 

Vorrei aggiungere e rilevare, dopo decenni vissuti nel mondo della Danza Sportiva prima come coppia di “amatori”, poi professionisti e quindi giudice internazionale, due punti essenziali:

 

·                 Ballare bene consiste nell’abilità di muoversi nella pista da una posizione all’altra senza dimostrare fatica ed essere sempre belli da vedere. Se una coppia è brava dà l’impressione al giudice e al pubblico di eseguire tutto con facilità!

·                 Ballare bene consiste, altresì, nell’abilità e bravura di produrre un movimento che sia perfettamente sincronizzato con il proprio partner e con la musica.

 

Esprimere insieme, sviluppare e amalgamare questi due punti è importantissimo per avere successo in una competizione.

 

Ecco spiegato il significato del motto che ho coniato: “ballare? È facile, facilissimo….. Ballare bene? Lascio a voi la risposta che ritenete più appropriata.

 



                                                         
                                                     Antonalle Barcella e Emilio Menta
                                                   (Atleti FIDS di Standard Classe "A")




 

Chi sono Antonella Barcella e Emilio Menta?
 
Una coppia emergente!


Sono stati primi Classificati nella loro categoria e specialità (Standard) con le vittorie FIDS negli ultimi 12 mesi:

 
  • 01-11-2009 8° TROFEO STELLA DANCE E SEVEN CLUB - Cornaredo (MI) Danze Standard
  • 11-04-2010 11° TROFEO DELLE ROSE - Castellanza (VA) Danze Standard
  • 06-03-2010 CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDIA - Palafacchetti Treviglio (BG) Danze Standard
  • 09-02-2008 SELEZIONE SETTORE NORD - Castel San Pietro Terme (BO) - Emilia Romagna Danze Standard
  • 01-03-2008 CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDIA - Treviglio (BG) –Danze Standard
  • 12-04-2008 4ª GARA SETTORE NORD – S. Quiliano (SV) - Danze Standard
 
  
a cura di Marcella Costato
Milano, 28 gennaio 2011

 
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)