Il mondo del ballo in Italia
14 set 2009

A cura di
Sauro Amboni
I Maestri Trezzi e Cattaneo presentano il Reportage sul congresso ANMB di domenica 13 settembre.
 
 
 
 
Aggiornamento ANMB Regione Lombardia
Pavia, 13 Settembre 2009
a cura di Angela Cattaneo & Enrico Trezzi
 
 
 
 
 
 
 Maestra Angela Cattaneo         e       Maestro Enrico Trezzi





Discipline trattate:

·       Valzer Lento; Figure Oro, relatore M° Panciroli Gianni

·       Tango; Figure Oro, relatore M° Nicoli Gianni

·       Danze Country Western; relatore M° Rossi Alessandro

·       Balli di Gruppo; relatore M° Cugge Gianni.

 
 
 
 

L’ANMB come sua abitudine, ha iniziato il nuovo anno sociale con un aggiornamento tecnico:


riservato esclusivamente ai suoi Soci.

 
 

Questa volta l’aggiornamento si è rivelato più incisivo del solito perché alle principali Discipline trattate è spettato un tempo quasi doppio rispetto agli aggiornamenti scorsi; questo lascia intravedere futuri aggiornamenti tecnici spettanti alle discipline non trattate in questa giornata.

 

La decisione di aumentare il tempo a disposizione per ogni Disciplina è stata sicuramente appezzata dai presenti, e personalmente ci ha fatto piacere dato che negli incontri durante gli aggiornamenti precedenti avevamo espresso tale desiderio.

 
 
 

In un intervento non previsto dal programma, il M° Nicoli (Presidente ANMB), all’inizio giornata ha voluto informare i Soci presenti dell’accordo raggiunto col l’IDC (Italian Dance Council).

 

Questo passo così importante per l’ANMB che è stato membro fondatore del WDC (World Dance Coucil) si può riassumere molto semplicemente così:

 

            L'IDC riconosce l'Associazione Nazionale Maestri di Ballo come l'unica referente in Italia per la formazione dei Maestri di Ballo,

            e l'ANMB riconosce l'IDC, in tutte le sue funzioni costituenti, come l'unica referente in Italia per la World Dance Council.

 
 



Questo accordo ha come effetto principale, per chi vuol gareggiare come Professionista nelle gare WDC di dovere essere ANMB e solo ANMB. Per i dettagli dell’accordo si rimanda al sito http://www.danzesport.it/ dal quale si può leggere il documento chiamato Accordo di Intesa e Convenzione e firmato dai         rappresentanti legali ANMB e IDC.

 
 

L’aggiornamento tecnico è iniziato con il Ballo da Sala, i presenti si sono impegnati e divertiti nel provare le Figure Oro e le varie amalgamazioni che i relativi relatori hanno dettagliatamente illustrato.

 

E’ stato come sempre piacevole constatare la semplicità espositiva dei Maestri Nicoli e Panciroli che sono riusciti ad affrontare dettagli impegnativi rendendoli di facile comprensione (speriamo continuino così).


 
 
 
Il Maestro Panciroli (e partmer)  Relatore al Congresso
 

Nel pomeriggio, l’aggiornamento è continuato prima con le Danze Country Western presentate dal M° Rossi che ha ben descritto le caratteristiche di questa disciplina.

 

Per la maggior parte dei presenti queste Danze non sono molto note, è stato quindi interessante scoprire che la loro essenza non è costituita figure ma da semplici passi (semplici non vuol dire facili, chi mastica di ballo sa cosa intendo), e che tramite la loro combinazione si arriva a formare coreografie che sono prima insegnate e poi ballate nei vari locali da ballo.

 

E’ stato anche detto che queste coreografie nei locali da ballo hanno una vita normalmente breve, un anno.

 

Dal punto di vista della scuola di Ballo, questo è un aspetto importante perché facilita il proseguimento del corso di ballo.

 
 

L’aggiornamento si è concluso con i Balli di Gruppo trattati dal M° Cugge.

Questi balli attualmente sono molto di moda forse perché non si deve essere in coppia, e questo risolve quello che a volte è un problema.

 
 





Come i suoi precedenti relatori, anche il M° Cugge ha illustrato alcune coreografie che sono state poi ballate dai presenti, ma come parte principale del suo intervento, ha affrontato il delicato compito di descrivere come si deve comportare il Maestro di Ballo nei confronti dei suoi allievi: sempre con positività, energia, dispensatore di stimoli positivi, ecc.

 

Ha ragione, e non è stato tempo perso rubato alla tecnica. La maggior parte degli allievi frequenta la lezione di ballo dopo una giornata di lavoro e merita di essere stimolato per permettergli di trarne la giusta soddisfazione, e questo il Maestro lo deve sempre tenere presente. E’ giusto che ogni tanto qualcuno ricordi queste cose al Maestro.

 

Oggi è andata bene, è stata una giornata piena. Rimaniamo in attesa dei futuri aggiornamenti.

 
 
 

Maestri Enrico Trezzi & Angela Cattaneo


Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)