Il mondo del ballo in Italia
19 mag 2014

A cura di
Angela Scipioni
I Trainer.

 

 

 

 

 

 

A cura della Dr.ssa
Maestra Angela Scipioni
(Foto a fianco).

 

 

 

 

 

 


 

Premessa.

 

Ho sempre ritenuto utile una figura intermedia fra il Maestro di Ballo e gli allievi, cioè di un  suo “aiutante” che lo coadiuva, fa l’allenatore, insegna ai corsi collettivi per i principianti, insegna a coppie o a singoli i primi passi e svolge, in generale, una attività di supporto.

  • In ANMB si chiama “Assistente del Maestro di Ballo ANMB” ed è già da anni che è in vigore questa figura ufficiale;
  • in FIPD si chiama “Istruttore di disciplina Trainer FIPD” anche qui già da anni prevista dal Regolamento FIPD.

 

 

E MIDAS?

Ho letto oggi in internet che adesso, recentemente, è stata regolamentata anche in MIDAS questa nuova Figura definita semplicemente “Trainer”. L’Associazione MIDAS ha realizzato appositi corsi di preparazione e ha messo a calendario gli esami per questa nuova figura in quasi tutte le regioni d’Italia.

 

Il “Diploma di Trainer MIDAS” permette al ballerino (amatore) di mantenere il suo status di Agonista (Tessera FIDS) e di ottenere lo status di Trainer (Tessera MIDAS). I Compiti: il Trainer svolge attività all’interno della propria ASA, potrà guidare gli allenamenti, coadiuvare l’allenatore di disciplina e condurre corsi di base (collettivi Social Dance).

 

 

Le Regole MIDAS.

  1. Per la figura del Trainer non sono ammessi vincoli di età, se minorenne a partire da 16 anni si richiede la firma e la approvazione del genitori.
  2. La figura del Trainer va evidenziata e vista come figura MERITOCRATICA all’interno di una società o ASA.
  3. Ottenuto il brevetto, il Trainer di sua iniziativa non può partecipare in qualità di supporto in un’altra società sportivo o ASA, ma deve sempre ottenere il consenso del maestro di riferimento.
  4. In caso di allontanamento dall’ASA di inizio, il Trainer mantiene la qualifica ottenuta. Per operare di nuovo deve sempre avere una ASA o maestro di riferimento.

 

I Compiti.

Il Trainer svolge attività all’interno della propria ASA, potrà guidare gli allenamenti, coadiuvare l’allenatore di disciplina e condurre corsi di base (collettivi Social Dance).

 

 

La Preparazione.

Le lezioni per la preparazione agli esami di Trainer vertono sui seguenti argomenti:

 

  • Conoscenza del profilo “Progetto Trainer”;
  • Contenuto del nuovo testo “Da Ballo a Danza”;
  • Contenuto del Testo dei 16 Balli o Testo di Disciplina (per il candidato che si propone per la stessa);
  • Conoscenza dell’Ordinamento Sportivo del CONI delle FSN e EPS e DSA;
  • Ordinamento generale dell’associazione MIDAS.

 

Date già definitive per la regione Lombardia:

 

  • Domenica 1 Giugno 2014, giornata d’incontro collettiva con valutazione, consigli suggerimenti e lacune da superare per essere preparati all’esame. Commissione d’esame guidata dal Maestro Prof. Sauro Amboni. Rappresentanza FIDS da parte del Presidente FIDS Lombardia Donato Scandiffio.
  • La data della sessione d’esame è stabilita per Domenica 29 Giugno 2014.

 

Per informazioni:

clicca qui

oppure quì.

 

 

https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc3/t1.0-9/10370809_697901733604636_5386495099851967170_n.jpg

 

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=697901733604636&set=pcb.697901893604620&type=1&theater

 

 

 

Maestra Angela Scipioni
Boario Terme
, 18 maggio 2014

 

 

Leggi: Tuttoballo

(Rivista di tecnica cultura e comunicazione del Ballo Agonistico e della Danza Sportiva)

Clicca quì

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)