Il mondo del ballo in Italia
29 nov 2009

A cura di
Angela Scipioni
Il Diploma di Maestro di Ballo certifica la preparazione e da' garanzia di professionalita'




 
 
Consigli e suggerimenti utili per

ottenere il Diploma di Maestro/a di Ballo

nella Disciplina dei 16 Balli
“Balli e Danze di Società”
 
a cura di Angela Scipioni
(Maestra di Ballo e Tecnico Federale FIDS/CONI)

 
 

 
 
Presentazione

a cura di Sauro Amboni

(Membro del Consiglio Direttivo MIDAS Lombardia)
 
 

Per un aspirante Maestro che non ha mai gareggiato nelle Classi Federali ma che ha ballato e frequentato solamente scuole e corsi amatoriali, può essere interessante realizzare il proprio sogno di diventare Maestro anche senza percorrere la lunga e costosa carriera agonistica con il progressivo passaggio dalle Classi di merito:

 
 
 
 
C/2  a  C/1  a  B/2 a B/1  a A/2  a A/1  a  A/S.
 
 
 

Infatti, il Diploma di Maestro di Ballo certifica la preparazione della persona che lo possiede e dà garanzia di professionalità nell’insegnamento ai propri allievi.

 

Inoltre, il Diploma è necessario per appartenere e partecipare all’attività di MIDAS (Maestri Italiani di Danza Sportiva) e della FIDS/CONI, frequentare corsi federali, congressi di aggiornamento tecnico, fare il giudice di gara alle competizioni amatoriali FIDS/CONI, il tecnico ai corsi federali, insegnare Ballo e Danza Sportiva ai corsi integrativi della scuola dell’obbligo, insegnare e fare il Direttore Tecnico nelle ASA della Federazione Italiana Danza Sportiva la quale ha circa 100 mila iscritti e alcune migliaia di ASA (Associazioni Sportive Affiliate), accedere alle cariche sociali in seno alla federazione e fregiarsi del titolo di Maestro e Tecnico FIDS/CONI.

 

L’argomento è stato trattato su vari siti internet che si occupano di ballo  e in essi sono sparse qua e là tante notizie utili in risposta a questo quesito. La Maestra e Tecnico Federale FIDS/CONI Angela Scipioni ha riassunto in queste note un percorso ben strutturato e congruente con la generalità degli interessati.




 

L’articolo di Angela Scipioni
 
 


Dott.ssa Prof.ssa
Angela Scipioni
 



Premessa
 

La FIDS (FEDERAZIONE ITALIANA DANZA SPORTIVA) è la Federazione riconosciuta dal CONI per organizzare e normare lo sport della Danza Sportiva in Italia sia sotto l’aspetto ricreativo e amatoriale nonché agonistico e professionale (Vedi delibera del CONI n. 1355 del 26 giugno 2007).

In attuazione di quanto sopra, la FIDS ha istituito, fra l’altro, la Commissione Medico Sportiva, le Commissioni Tecniche, gli organi federali di Giustizia Sportiva e l’Ente MIDAS (Maestri Italiani Danza Sportiva) preposto alla formazione e alla certificazione dei Maestri abilitati all’insegnamento del Ballo ricreativo e della Danza Sportiva.

 
 
Un modo di procedere

Per acquisire il Diploma di Maestro di Ballo nella disciplina Balli e Danze da Società nell’ambito della Federazione Italiana Danza Sportiva del CONI, è necessario prepararsi secondo i programmi stabiliti da MIDAS che riporto alla fine di questo articolo.

Per un opportuno modo di procedere è proponibile seguire la seguente scaletta dove la sequenza del percorso proposto sono indicativi per un aspirante che non ha mai gareggiato nelle Classi ufficiali ma che ha solo ballato e frequentato scuole e corsi amatoriali o gareggiato nella sola Classe "C".

 
 

Ecco il programma

 

1.     Studiare e imparare l’organizzazione della FIDS, il piano di formazione, il modo di organizzare i corsi di ballo e il ruolo di MIDAS.

 

2.     Studiare e imparare il significato dei vocaboli tecnici utilizzati e il linguaggio appropriato; studiare e capire bene tutti i termini tecnici e le sigle comunemente utilizzate e la loro gestualità nei balli.

 

3.     Studiare e imparare per bene il metodo e la didattica per un efficace insegnamento e saper quindi fare il Maestro. Come comunicare con gli allievi e come motivare gestire appassionare e stimolare all’apprendimento gli allievi per farli crescere e avviare alle competizioni ufficiali.

 

4.     Leggere le origini e la storia dei 16 balli previsti. La storia dei balli è importante perché il carattere di un ballo e l’espressività e la gestualità sono differenti per i diversi balli e sono strettamente legati appunto alle origini e alla storia dei singoli balli.

 

5.     Imparare i movimenti, le figurazioni, il ritmo, la presa, ecc. in sostanza la tecnica di esecuzione per tutte le figurazioni dei 16 balli previsti. Si tratta di farsi seguire da un maestro diplomato nei 16 balli e di studiare contemporaneamente le figurazioni e le amalgamazioni appropriate. Questa è la fase principale.

 

6.     Allenarsi e provare a tempo musicale le figurazioni e le coreografie dei 16 balli parallelamente al punto precedente. Questa fase è il “cuore” della preparazione e va messa in pratica con perseveranza, continuità, passione e determinazione.

 

7.     Una volta che l’aspirante si sente preparato o abbastanza preparato, rivolgersi ad un Formatore Abilitato (vedi Albo Ufficiale MIDAS clicca qui) per far verificare la propria preparazione o anche per integrare e completare eventuali lacune.

 

8.     Fare la verifica finale e ricevere dal Formatore Ufficiale il certificato di idoneità con timbro della federazione e firma di certificazione.

 

9.     Compilare alcuni moduli per la documentazione da inviare alla Segreteria della Federazione, versare la quota di adesione, spedire la documentazione e il certificato di idoneità rilasciato dal Formatore Abilitato che ha fatto la verifica finale, farsi indicare dal Formatore Abilitato alcune particolarità formali per regolarizzare la posizione e iscriversi come Tecnico FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva del CONI) e come Maestro di Ballo MIDAS (Maestri Italiani Danza Sportiva della FIDS).

 

10.    Farsi indicare dal Formatore Abilitato anche la data e il luogo per partecipare allo stage finale e alla cerimonia della consegna dei Diplomi.

 
  1. Partecipare allo stage/corso finale nel quale ci sarà la presentazione della Federazione e i suoi programmi, il saluto del Presidente, la spiegazione e l’eventuale aggiornamento tecnico delle novità sui 16 balli, la dimostrazione pratica delle figurazioni e delle coreografie per tutti i 16 balli, ed infine la consegna dei diplomi nella disciplina “Balli e Danze di Società”.
 
 
 
 
 

Albo Ufficiale Formatori Abilitati





Osservazione

Queste sono indicazioni di massima e ulteriori precisazioni, che possono modificare queste indicazioni, vengono sempre segnalate con comunicati ai Formatori Abilitati o ai congressi di aggiornamento.

 
 
A chi rivolgersi
 

A un Formatore iscritto all'Albo Ufficiale FIDS per quanto riguarda i 16 balli della disciplina 'Balli e Danze di Società.

L'Albo è ufficiale e pubblico; quindi non è vietata la pubblicazione del recapito (vedi Albo clicca qui).

 

Ogni aspirante Maestro, ovviamente, puo' rivolgersi a chiunque per apprendere questi balli e prendere lezioni da qualsiasi Maestro e imparare bene tutto da chi vuole anche se non iscritto all'Albo Ufficiale dei Formatori.

 

Tuttavia, alla fine della preparazione, la verifica finale e la certificazione Ufficiale di idoneità per accedere al diploma di Maestro, deve necessariamente essere rilasciata firmata e autenticata col timbro della Federazione, da un Formatore iscritto all'Albo. I Formatori hanno frequentato appositi congressi e superato le prove di idoneità a Formatore Ufficiale.

 

Nella verifica finale il Formatore, accerta nel candidato carattere, maturità, capacità didattica ed espositiva, conoscenza dei termini tecnici, conoscenza della tecnica dei passi e dei movimenti di ogni figura per ogni ballo d'esame. La prova pratica consiste nella esecuzione dei balli con accompagnamento musicale.


 
 

Balli e figure



Valzer Lento
Passo di cambio di piede destro;
Passo di cambio di piede sinistro;
Giro a destra;
Giro a sinistra;
Giro spin;
Cambio Esterno.
 
 
Mazurka
Camminata;
Giro a destra;
Giro a sinistra;
Passo stop.
 
 

Valzer Viennese

Cambio avanti di piede destro;
Cambio avanti di piede sinistro;
Giro a destra;
Giro a sinistra;
Cambio indietro di piede destro;
Cambio indietro di piede sinistro.

 Tango
Camminata;
Quarti di giro;
Giro a sinistra;
Giro spin;
Check;
Promenade chiusa.

 Foxtrot
Quarti di giro;
Chasse;
Giro a sinistra;
Giro spin;
Check;
Doppio incrocio.
 
 
Polka
Camminata progressiva;
Camminata con giro a destra;
Giro a destra;
Passo stop;
Camminata saltellata;
Giro saltellato a destra;
Giro saltellato a sinistra;
Chasse girando a destra.
 
 

Tango Argentino

Posizione, postura e conteggio;
Movimento base;
Camminata;
Otto avanti (ocho adelante);
Otto indietro (ocho atras);
Quarto di giro (cunita);
Cruzada;
Giro a destra.
 
Beguine
Movimento base;
Camminata;
Apertura;
Giri aperti;
Giro intrecciato;
Camminata in promenade;
Trottola;
Doppio Chasse.
 
 
Cha Cha Cha
Movimento base;
Chek;
Giri spot;
Mano nella mano;
Spalla a spalla;
Giro a destra sotto il braccio;
Incroci (lock);
Tre cha cha cha.
 
 
Jive
 Movimento base;
 Apertura;

 Cambio di posto;

 Cambio di mani dietro alla schiena;

 Spin americano;
 Chiusura.
 
 
Samba
 Movimento base;

 Incroci a destra e sinistra (whisks);

 Passi di samba (samba walks);

 Giri spot (spot voltas);

 Giri sotto il braccio;

 Botafogos.
 
 
Merengue
 Movimento base;

 Base alternata (pendulo);

 Base laterale;

 Base solo indietro;

 Cambio di posto (enchufla);

 Intreccio.
 
 
Salsa
 Movimento base;
 Base alternata;
 Base laterale;

 Base solo indietro;

 Apertura cubana (botala);

 Dile que no;

 Cambio di posto (enchufla);

 Intreccio.
 
 
Mambo
 Movimento base;
 Base alternata;
 Base laterale;

 Base incrociata;

 Punta tacco twist (basico twist);

 Cambio di posto (cross body lead);

 Check (new york);
 Slide.
 
 
Bachata
 Movimento base;
 Base laterale;

 Base solo indietro;

 Giro intrecciato (setenta)

 Giro a destra cavaliere e dama;

 Giro spin.
 
 

Balli di gruppo

 Ballo di gruppo su ritmo 4/4.

 
 
 
Corso/Stage finale
 

Come abbiamo detto sopra, acquisito il Certificato di Idoneità, è necessario tesserarsi alla FIDS/CONI e frequentare uno Stage istituzionale di un giorno con iscrizione a MIDAS “Maestri Italiani di Danza Sportiva” al termine del quale sarà rilasciato il Diploma di Maestro nella qualifica “Balli e Danze di Società”.

 

Durante il corso finale ci sarà la presentazione della Federazione e dei suoi programmi, il saluto del Presidente, la spiegazione e l’aggiornamento tecnico delle novità sui 16 balli, la dimostrazione pratica delle figurazioni e delle coreografie per tutti i 16 balli, ed infine la consegna dei diplomi.

 
 
 
Conclusioni
 

In conclusione, il Diploma di Maestro di Ballo certifica la preparazione della persona che lo possiede e dà garanzia di professionalità nell’insegnamento ai propri allievi.

 

Inoltre, è necessario per appartenere e partecipare all’attività di MIDAS e della FIDS/CONI, frequentare corsi federali, congressi di aggiornamento tecnico, fare il giudice di gara alla competizioni amatoriali FIDS/CONI, il tecnico ai corsi federali, insegnare Ballo e Danza Sportiva ai corsi integrativi della scuola dell’obbligo, insegnare e fare il Direttore Tecnico nelle ASA della Federazione Italiana Danza Sportiva la quale ha decine di migliaia di iscritti e alcune migliaia di ASA (Associazioni Sportive Affiliate), accedere alle cariche sociali in seno alla federazione e fregiarsi del titolo di Maestro Tecnico.

 



_____________________

Maestra  Angela Scipioni

Brescia, 1° dicembre 2009



 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)