Il mondo del ballo in Italia
10 apr 2010

A cura di
Sauro Amboni
La campionessa Italiana Master 2010 Silvana Ravini nel suo saggio su Anima e Flamenco
 

Il Flamenco non ha età. Anzi, sono particolarmente apprezzati i ballerini maturi perché hanno un modo di raccontare sé stessi nella danza superiore, riversano il loro vissuto nel movimento e dando più intensità emotiva.  Il Flamenco è  l’essenza dell’Essere Umano di manifestare il proprio stato d’animo attraverso i movimenti.

Ecco un saggio della Campionessa Silvana Ravini con tutti  i
"perchè  del Flamenco".



                                      Silvana Ravini





Tutti i perche’ del Flamenco
La danza che libera l’anima

A cura di Silvana Ravini

(Campionessa Italiana Master 2010 di Flamenco)

 
 

 

Maestra Silvana Ravini



Antonio Gades, il più grande ballerino di flamenco, la poesia in movimento, scomparso nel 2003 diceva:

 

Per me tutti hanno il diritto di ballare. Uomini di tutte le classi sociali, di qualsiasi ideologia o religione. Uomini perfetti o imperfetti.

Per me, la danza, nel suo significato originale, era l’essenza dell’Essere Umano di manifestare il proprio stato d’animo attraverso i movimenti, e tutti hanno il diritto di farlo.

Tutti hanno il diritto di ballare, indipendentemente dal fisico e dall’età.

Il ballo non è solo narcisismo, guardandosi allo specchio.

Il ballo è Scuola, è Lavoro, è ripetere un passo fino alla nausea, per farne un atto riflesso e non intellettuale, così da interpretare liberamente i sentimenti.

Il ballerino di flamenco non abbassa mai lo sguardo, guarda dritto davanti a sé, è lo sguardo di chi è pronto. Pronto a ricevere l’amore o a difendersi.

Il flamenco non è solo una tecnica di danza, è un modo di pensare, è un modo di vivere.

E’ il mio modo di vivere.
Raccontare il flamenco è il mio modo di raccontare la Spagna.
 
Antonio Gades
 
 
 
Flamenco? Cos’è?
Flamenco è un termine vasto.

Musica, canto, poesia: tutto da ballare e tutto da vivere:


città                 flamenche

itinerari           flamenchi

pittura             flamenca

festival            flamenchi

vestiti              flamenchi

cucina             flamenca

popolo            flamenco

peñas             flamenche

letteratura      flamenca

musei             flamenchi


Un mondo.
 

 
 





Forse può apparire prepotente, ma è solo l’innocuo vigore del flamenco, e non è vero che è un mondo chiuso, semplicemente mette soggezione ai curiosi, ma solo a quelli che non sono curiosi abbastanza.

L’intrigo della musica e le parole del canto toccano le corde di tutti i sentimenti.

Ballare è liberatorio e carica di energia positiva.

Si può ballare da soli, ma non è vero che si vuol fare i protagonisti, e come nelle danze orientali, ci si esprime singolarmente e sempre in modo umile.

Si può ballare in coppia, e dà davvero soddisfazione quell’armonia che si crea, scambiando il sentimento del ballo si rischia di canticchiare insieme e di separarsi dagli altri immergendosi in una fantasia.

Si balla in gruppo improvvisato o coreografato ed è molto, molto divertente.

Ballare flamenco non ci cambia, arricchisce.

Lascia le peculiarità, l’individuale personalità e nell’unicità propria trabocca il sentimento.

 
 





Non è una danza standardizzata ma solo codificata. Lascia libero spazio alla creazione del momento, all’improvvisazione, nei canoni consentiti, sia chiaro.

Il flamenco non ha età. Anzi, sono particolarmente apprezzati i ballerini maturi perché hanno un modo di raccontare sé stessi nella danza superiore ai giovincelli, riversano il loro vissuto nel movimento dando più intensità emotiva.

Il flamenco non ha misure, certo, anche un ballerino cicciotto è ben voluto. Non è necessario essere super snelli ma piuttosto avere la grinta e l’energia d’espressione, la grazia e l’eleganza per comunicare con il pubblico.

Il flamenco è un ballo terrigno, esprime l’Uomo così com’è, con le sue debolezze, il suo dolore, le sue tensioni, la gioia di vivere. Il flamenco lascia che il corpo racconti.


Hai voglia di ballare? Balla flamenco!
 
 
________________
Maestra Silvana Ravini
Treviso,  aprile 2010
 
 
 
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)