Il mondo del ballo in Italia
16 mar 2009

A cura di
Rosario Rosito
LA PETIZIONE WDC
Nell’articolo che scrissi all’inizio di marzo:
Provavo a spiegare le ragioni che avevano indotto la federazione italiana, a mio parere con risolutezza eccessiva ed intempestiva, a vietare la partecipazione dei giovani atleti italiani alla gara più prestigiosa al mondo.
Entrare nel merito della legittimità della questione non l’ho fatto l’altra volta e non lo faccio neanche adesso. Voglio però segnalare un’iniziativa della WDC, la lega mondiale della danza, che ha messo a punto una petizione, liberamente e semplicemente sottoscrivibile, per permettere a coloro che non condividono la presa di posizione della federazione, di esprimerlo liberamente. Basta collegarsi qui:
Mi sembra una buona occasione offerta a chi ha voglia di affermare il concetto fondamentale della priorità dei desideri dei ballerini rispetto alle aspettative dei dirigenti, per una danza che sia la meno politicizzata possibile.
Rosario Rosito, 16 marzo 2009
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)