Il mondo del ballo in Italia
29 gen 2009

A cura di
Sauro Amboni
La posizine del braccio sinistro dell'uomo: i differenti stili.

 
 

Domanda fatta da Fabio il 28/01/09 alle ore 18:11 dalla pagina dell'esperto Sauro Amboni

 

Salve. Il motivo per cui Le sto scrivendo e li per li una cosa ridicola dopo 8 anni di ballo; soltanto che cambiando maestro sa com’è ognuno ha il suo stile, quindi le volevo chiedere, nella posizione di ballo dell'uomo il braccio sinistro deve stare in maniera leggermente aperta oppure in maniera angolare?

Le dico questo perchè il mio ex maestro me lo faceva stare leggermente aperto mentre questo maestro ora me lo fa stare in maniera angolare quindi non so qual è il modo giusto.

Spero di essere stato più chiaro possibile, aspetto una sua risposta.

Comunque grazie per avere risposto alla mia domanda precedente.

 

Risposta del Maestro Amboni

La Sua domanda è di interesse generale ed inoltre richiede una risposta abbastanza articolata. Pertanto rispondo con una opportuna discussione nell'apposita rubrica su questo stesso sito.

Cordiali saluti.

 
 

 
 


 


La posizione del braccio sinistro per l'uomo (altezza, aperta o angolare, ecc.) rispecchia in buona parte:

 

- lo stile personale della coppia,

- il tipo di esecuzione in corso (cioè in quale punto della figura in esecuzione ci si trova),

- il tipo di ballo,

- ma anche dalla differenza di altezza fra i partner e quindi, di riflesso, dalla differente lunghezza delle braccia (se, per esempio, la dama è molto più bassa dell'uomo, e di conseguenza con le braccia più corte, diventa difficile la posizione aperta ma rimane ovviamente migliore quella ad angolo).

 
 


Come Lei avrà più volte osservato, la posizione non è fissa durante l'esecuzione di uno stesso ballo e non è uguale per tutti i balli e nemmeno è la stessa per le diverse coppie anche di campioni.

 
 

Un orientamento di massima lo trova, con discussioni e presentazioni di immagini, in vari punti delle 12 puntate della relazione "Introduzione al Ballo Agonistico e alla Danza Sportiva: La Tecnica di Base" che trova sulla rivista Tuttoballo in linea all'indirizzo www.tuttoballo.net.

 



Un ulteriore spunto lo trova osservando i vari stili nelle varie interpretazioni di chi balla nella Classe "A", "I" e "M" relativamente alla disciplina da Lei seguita (ST e BS) per i vari balli. Ovviamente, per i balli LA il problema è diverso.

 

In linea di massima e in condizioni normali, la maggior parte dei competitori predilige la posizione aperta per l’impatto “scenico” di maggior effetto che essa comporta.

 




Nelle quattro  immagini sopra presentate trova alcuni esempi dell’uno e dell’altro stile adottato dai vari campioni.


 
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)