Il mondo del ballo in Italia
29 apr 2009

A cura di
Sauro Amboni
La Professoressa Marcella Costato in un Reportage sullo Stage di Riccione: 1^ parte.




Prof.ssa Marcella Costato



 
 

La Professoressa Marcella Costato in un Reportage sullo Stage di Riccione

 
Formazione & Aggiornamento

Per tre giorni Riccione è diventata la Capitale Nazionale del Liscio

 
Prima parte



 
 
Presentazione
(a cura di Sauro Amboni)
 

La cosa più importante per un competitore o per maestro ma anche per un vero appassionato di Ballo è l’aggiornamento professionale, il rinnovarsi, l’adeguarsi alle novità, il seguire il cambiamento, la flessibilità culturale, apprendere le nuove tecniche, le nuove figure, le nuove regole. Oltre, ovviamente, che a divertirsi ballando e imparando.

 

Abilità, doti e attitudini personali, buone qualità, capacità proprie e, un pò, anche il ruolo della fortuna; questi sono i capisaldi del successo per un competitore; ma senza aggiornamento queste abilità “cadono” rapidamente nel vuoto.

Entusiasmo, passione, ambizione e amore per la musica e il movimento sono i pilastri per trovare nel Ballo la gioia di viverlo alla massima espressione.

 

Al primo posto per avere successo mettiamo, senza alcun dubbio, tanta buona volontà e molto impegno per frequentare corsi, partecipare a congressi di aggiornamento, allenarsi su ciò che si è imparato. Non bisogna avere fretta ma arrivare ad eseguire le figure più elaborate gradualmente, un po’ alla volta con tanto, tanto e tanto allenamento. Poi si possono ballare con sicurezza, soddisfazione e anche successo agonistico.

Al Festival di Riccione si è fatto tutto questo e cioè: aggiornamento, allenamento, divertimento.

 

E’ con piacere, quindi, che riporto qui il Reportage della Prof.ssa Marcella Costato per testimoniare ai lettori un evento di grande interesse per tutti.

 
Sauro Amboni
 
 

 
 

Riccione: Festival Nazionale del Liscio

(Inviato Speciale: Marcella Costato)


Per il Reportage fotografico clicca quì

 
 
Prima parte

 
Premessa
 

Riccione, nei giorni 24-25-26 aprile 2009 presso il Centro Congressi e Vacanze “Le conchiglie”, ha visto lo svolgersi di un evento senza precedenti nella storia del ballo Liscio.

L’organizzazione New Emotion, da tempo sensibile agli eventi legati al mondo della musica e della danza, ancora un volta ha fatto centro proponendo una manifestazione di alto livello qualitativo.

Il direttore artistico, Walter Vaerini, con simpatia e professionalità, ha manifestato, ad un pubblico numeroso, il suo entusiasmo per  organizzare, per la prima volta, tale iniziativa.



La manifestazione, attraverso un programma, ricco e articolato, si è posta l’obiettivo ambizioso di accomunare scuole e saperi diversi sotto lo stesso tetto.

L’intento è stato quello di fornire un ulteriore stimolo a chi ama la danza o intende avvicinarsi ad essa.

Momenti dedicati al puro apprendimento o approfondimento di aspetti tecnici della disciplina, si sono alternati ad altri più legati al benessere psicofisico.

La conduzione degli stages è stata affidata a Maestri di ballo e professionisti di indubbio valore, provenienti anche dall’estero.

L’imponente programma si è snodato, nel corso delle tre giornate, in scansioni temporali e spazi opportunamente predisposti, all’interno dello stesso hotel.

Il ventaglio delle proposte ha accontentato amatori, appassionati ed atleti di qualsiasi livello.

Sono stati trattati, attraverso spiegazioni teoriche e dimostrazioni pratiche, i Balli da Sala e il Liscio Nazionale.

Ogni partecipante ha avuto l’opportunità di scegliere a quali stages partecipare, in base alle proprie abilità, necessità o semplicemente curiosità.


 


Un Gruppo di partecipanti
 

 
 
Mirko Ermeti e Sandra Filippi

Non sono mancate danze folkloristiche, magistralmente proposte dai campioni di questa specialità. I Maestri Mirko Ermeti e Sandra Filippi hanno tenuto uno stage di Polka romagnola.


 
 
 
Marcello Chiambrero e Daniela Perrone,

I Maestri Marcello Chiambrero e Daniela Perrone, Campioni Nazionali nel liscio tradizionale e detentori di numerosi titoli regionali e interregionali, si dedicano da anni all’insegnamento, spaziando dal Liscio alle Danze Standard, Latino Americane, Caraibiche e Tango Argentino.

Hanno condotto, con chiarezzae grande professionalità, un corso per avviare alla conoscenza di danze particolari e curiose quali la Polka, la Mazurka e il Valzer Tradizionale Piemontese.

 
 
 
Tonino Altomare e Rosa Maria Intieri
(Pluricampioni Italiani Assoluti Professionisti)

Il Maestro Tonino Altomare e la Maestra Rosa Maria Intieri hanno trattato il Ballo da Sala e il Liscio Nazionale, nei livelli intermedio e avanzato, avvalendosi della collaborazione dei  maestri Loris Contessa e Cristina Linarello.

Altomare ha affrontato, in particolare, il difficile giro fleckerl del Valzer Viennese, spiegando e ripetutamente dimostrando la sua perfetta esecuzione.

La “lettura” del Maestro Tonino Altomare è stata pevalentemente orientata verso la classe Master.

Il relatore ha voluto sottolineare la profonda differenza tra la semplice conoscenza delle figurazioni e la ben più importante capacità di muovere il corpo.

Il giro fleckerl e il pivot,  ha sottolineato Altomare,  risultano di difficile esecuzione  sia a livello di passi che musicale.

Il discorso d’avvitamento del corpo e la particolare posizione del secondo passo “a martello” sono stati gli aspetti sui quali il Maestro ha insistito.

Il riferimento alla preparazione mentale, già ampiamente trattato in altra relazione, è stato rimarcato:

"se un atleta impara a muovere il proprio corpo, alla fine i movimenti diventano naturali e automatici".

Non è sufficiente conoscere le oscillazioni, ma occorre conoscere sé stessi.

Altomare ha ricordato che ciò che non è spiegato nel materiale didattico è proprio l’uso del corpo.





Antonino Altomare e Maria Rosa Intrieri
(Relatori al Congresso)
 

 


Mimmo Simeoni e Francesca Mastrilli

Va segnalata la brillante lezione dei campioni Mimmo Simeoni e Francesca Mastrilli sul Tango, Mazurka e Foxtrot e la loro stupenda dimostrazione e esibizione.


Per il  Reportage Fotografico clicca quì



 
 



Un Gruppo di partecipanti
 

Angelo Cannata e Antonella Rosa

I maestri Angelo Cannata e Antonella Rosa hanno affrontato con linguaggio semplice, ma chiaro e molto efficace i problemi legati a:

postura,

posizione,

ritmica

nei balli da Sala e Liscio Nazionale.

Essi hanno manifestato il loro intento di voler dare consigli e suggerimenti utili a chi balla comunemente e per divertimento, nelle sale da ballo.

Le copie presenti, a questo proposito, sono state esortate a ballare l’impegnativo Valzer Viennese, utilizzando la musica della mazurka.

Essa, infatti, più lenta rispetto a quella del Valzer, risulta utile come preparazione al ritmo veloce del Viennese.

Cannata, parlando di caratteristiche del ballo, ha precisato che, chiunque guardi una copia ballare deve poter riconoscere il tipo di ballo eseguito.

Ogni ballo deve essere effettuato mettendo in evidenza i suoi particolari caratteri distintivi. A questo proposito, troppo spesso, nei locali pubblici, si vedono danze eseguite tutte allo stesso modo.


 
 

Carlo Casucci e Mario Caprotti

I Maestri Carlo Casucci, e Mario Caprotti hanno presentato programmi di ballo insoliti e originali, fornendo consigli ed esperienze personali a quanti li chiedevano.

La Maestra Loredana Bellini, finalista nelle competizioni di classe Master di ballo da Sala, ha presentato un originale programma di balli country.

Il suo stage è stato accolto con entusiasmo, in particolare da ballerini single che hanno trovato la possibilità di divertirsi e socializzare partecipando a coreografie di gruppo.

La stessa insegnante ha dichiarato di essersi avvicinata da pochi anni a questa nuova danza, che piace molto agli over cinquanta per i suoi ritmi pop e rock e per la semplicità e immediatezza dei movimenti.

L’abbigliamento indicato per il ballo, costituito da jeans, stivali con suole di cuoio e grandi cappelli, ricorda quello dei cow boys americani.

Ciò attrae molto i bambini che trovano in queste danze un nuovo motivo di divertimento.



Per il  Reportage Fotografico clicca quì



Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)