Il mondo del ballo in Italia
10 nov 2008

A cura di
Rosario Rosito
LA SPORTIVITA’ DELL’IMBECILLE
-Perché non ti sposti?! Ma che cavolo…- frase percepita a bordo pista, in una gara qualsiasi, diretta da una cavaliere ad una altro. Ed ancora: - ma guarda questi baccalà, ma da dove venite? –
Ci sarebbe da compilare un vero e proprio glossario delle frasi infelici che si ascoltano in pista, tra alcuni (non tutti per fortuna…) forsennati competitori che proiettano il cuore oltre l’ostacolo. Eroi? No, imbecilli. Come si può definire altrimenti chi crede di essere in guerra anziché in gara? Mi è capitato una volta di assistere ad una gara a cui partecipavano due campioncini che avevano vinto sistematicamente tutte le gare precedenti. Colpo di scena, un inciampo, una caduta, non passarono la semifinale, niente di scandaloso, può capitare a tutti una giornata storta. Ma la cosa più sgradevole per me fu l’esultanza di un maestro al mio fianco, la cui coppia era arrivata sistematicamente seconda nelle gare precedenti, che sbottò: - siiii! E daiiiiiii! Il 120 a casa, a casa!!! Ahhh! – il n° 120 ovviamente era quello della coppia rivale, per cui la sua coppia ora poteva avere campo libero per vincere!! Che bell’esempio di sportività…che grande vittoria, ottenuta solo per la sfortuna dei rivali! Infatti vinsero loro, finalmente primi classificati, standard 16/18, classe… Imbecilli.
Rosario Rosito, 10 novembre 2008
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)