Il mondo del ballo in Italia
14 mar 2007

A cura di
Rosario Rosito
LE DAMINE CICCIOTTELLE
'Chi assiste alle gare di ballo preagonistiche, ma talvolta anche agonistiche, rimane perplesso nell’osservare, tra i competitori, bimbi cicciottelli oltre le normali aspettative. Soprattutto tra le bambine, il fenomeno dell’obesità è piuttosto cresciuto negli ultimi anni. Qualche genitore provava a spiegarmi, durante l’ultima gara a cui ho assistito (una gara di danze a squadre), che la scelta di frequentare una scuola di ballo va intesa, spesso, come tentativo di invogliare i bambini obesi ad un’attività fisica in grado di ammorbidire la rigidità delle diete alimentari. Ad occhio e croce direi anch’io che il ballo sembra particolarmente adatto a questo scopo. Le bambine si muovono, sudano, si allenano col ballo, molto più volentieri che in palestra. Quello che non mi convince sono, ahimè, i risultati. Vuoi vedere che, con la scusa del ballo, la bambina mangia il doppio? Potrebbe essere già questa una risposta, ma limitiamoci ad osservare i fatti. Alla gara cui ho assistito, non c’era squadra senza la sua buona percentuale di atlete giunoniche (e non solo tra le bambine...); scartando a priori l’ipotesi di un’epidemia di disfunzione ghiandolare (questa è la scusa più comune che usano le donne mangioni) rimane una sola spiegazione: dieta alimentare sbagliata. Considerato che chi scrive è, ehm, alquanto fuori forma, sto vestendo in questo caso panni da censore che mi stanno un pò stretti (non solo metaforicamente...), però questo nulla toglie alla inconfutabilità di queste osservazioni, sebbene espresse con toni frivoli e dimessi. Ho in mente l’immagine di due bambini: il cavaliere magro come un cavicchio, la dama come una botticella. Togliendo il cavicchio la botte rimase piena!
Scherzi a parte, attente mamme: il ballo, senza un adeguato controllo alimentare, non può in alcun modo risolvere il problema dell’obesità delle vostre adorate bambine. Pare che i bambini italiani siano i più grassi d’Europa ed oltre un milione di essi, tra i 6 ed i 13 anni, non fa alcuna attività fisica.
PS. mi sono messo a dieta, dopo le catastrofiche abbuffate natalizie. Che sia la volta buona?
Rosario Rosito, 03 gennaio 2007
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)