Il mondo del ballo in Italia
17 ott 2015

A cura di
Sauro Amboni
Manuale di Danza Sportiva: Danze Standard.

 

 

 

 

 

Autore dell’opera Raffaele Damin (Foto a fianco).

 

Recensione dell’opera a cura di Sauro Amboni.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Premessa.

L’uomo non vive di solo pane, ma di bellezza e d’armonia, di verità e di bontà, di lavoro e di svago, di affetto e di amicizia, della stretta d’una mano amica, della magia di un violino, di sogni, ambizioni, di aspirazioni e conoscenza.

 

Per molti, il Ballo è una semplice danza. Per chi pratica le Danze Standard è una filosofia di vita; ha contagiato il mondo a tutti livelli dalla classe “quattro salti in classe D” alla classe “Internazionale” con competizioni in tutto il mondo di atleti, professionisti e campioni.

 

Per ballare le Danze Standard è necessario avere tecnica, senso del ritmo e della musicalità, abilità e agilità per ballare, disponibilità ad una “conversazione sensibile” fra i partner, ogni partner ha la propria sensibilità, possiede le proprie differenti abilità, ha caratteristiche di lentezza o destrezza uniche e, quindi, l’interpretazione lo stile, l’originalità e l’unicità gestuale della coppia sono unici e con un linguaggio gestuale personale e con coreografie personalizzate volte a performance originali ma sempre nel rigore della Tecnica Ufficiale FIDS.

 

Ecco quindi un’opera di attualità e di interesse generale, degna di segnalazione anche per il prestigio e competenza dell’autore e dei collaboratori, nonché per le novità in essa comprese per agevolare la comprensione a tutti i livelli e per tutte le esigenze dal Principiante al Maestro Federale e al Formatore dal 2015/2016.

 

  • Formazione vuol dire saper valorizzare le proprie competenze, aggiornare il proprio sapere, gestire la propria professionalità, essere sempre i protagonisti delle proprie scelte e delle proprie idee. Vale a dire, saper essere “se stessi”.
  • Formazione permanente significa scelta di un ideale cioè migliorarsi e migliorare la propria vita per evolvere con la propria professionalità; significa formazione continua finalizzata a riqualificare, consolidare e migliorare competenze, conoscenze, abilità e attitudini mentali. In altre parole, saper essere un “atleta moderno”.

 

La formazione culturale e il costante aggiornamento rappresentano il passaggio obbligato ed indispensabile per rispondere ad esigenze sia Agonistiche che Educative, Formative e Culturali nonché di rigore tecnico in armonia alle nuove figurazioni e novità recenti di FIDS. Questo è lo scopo principale di questo libro.

 

 

Ecco la copertina dell’Opera

Vedi Galleria fotografica qui sotto.

 

 

Il testo

Autore: Raffaele Damin (della Commissione Tecnica Nazionale Danze Standard FIDS).

Titolo: Manuale di Danza Sportiva.

Sottotitolo: Danze Standard.

Distributore: Prandi Service (prandi@prandiservice.com).

Catalogo: www.prandiservice.com.

Pagine: 250 (carta patinata, formato 18 x 26).

Informazioni: raffaeledamin@gmail.com -  prandi@prandiservice.com.

 

 

A chi è rivolto

Si tratta di un manuale. Pertanto è un libro che presenta tutti i temi più importanti della disciplina nei sui differenti aspetti. E’ destinato sia agli allievi principianti, come agli esperti competitori, maestri e formatori.

La vastità e profondità nonché il rigore tecnico e attualità degli argomenti trattati nel volume, lo colloca fra i testi da tenere a portata di mano per ogni utile consultazione.

Testo necessario e indispensabile per i competitori (ad ogni livello) in FIDS dal 2015/2016.

 

 

Quanto costa

Costa come un’ora di lezione di ballo.

 

 

Contenuto

Vedi indice nella Galleria fotografica qui sotto.

 

Degno di rilievo:

 

  • il contenuto delle prime 22 pagine nelle quali sono spiegati i termini tecnici, le definizioni e i princìpi basilari per una corretta didattica della disciplina.
     
  • Le sigle, le abbreviazioni e la simbologia che rappresentano un passo importante verso la omogeneizzazione e unificazione in tutti i testi ufficiali FIDS in preparazione.
     
  • Sono state utilizzate in tutto il testo le usuali e tradizionali abbreviazioni e sigle, note a tutti da tanti anni, facilitando così la comprensione delle schede tecniche (esempio: MCC, PMCC, SEP, CCG, ecc.). Vedi vari esempi nelle pagine del libro riportate nella Galleria fotografica qui sotto.
     
  • Ogni figurazione è completata dai segue e precede molto importanti per agevolare la preparazione delle coreografie nel rispetto di una esecuzione tecnica rigorosa e corretta. Inoltre anche da note e variazioni utili per aspetti particolari, fuori programma, allineamenti, rotazioni, ecc. in armonia anche alle nuove regole emanate da FIDS dal 2015/2016 e alle nuove figurazioni. Anche qui, vedi esempi nelle pagine del libro riportate nella Galleria fotografica qui sotto

 

INDICE GENERALE DELL’OPERA

Vedi le tre pagine dell'indice nella Galleria fotografica qui sotto.

 

 

L’autore

Dopo molti anni di attività, prima agonistica, poi da Giudice, ora da Maestro Federale, è arrivato il momento di presentarvi un Manuale in Italiano riguardante le Danze Standard, cercando di non sconvolgere la tecnica e le figurazioni esistenti nei testi in Inglese.

Oltre a contenere quanto già conosciamo, in questo lesto, sono state introdotte delle figurazioni nuove.

E' con vero piacere che presento questo Manuale di Danza Sportiva, indirizzato a tutti quelli che vogliono approfondire la loro conoscenza verso questa affascinante disciplina, ma anche a chi vorrà arricchire il proprio bagaglio di contenuti in merito alle Danze Standard.

Sono sicuro che il lavoro presentato possa essere uno strumento utile e allo stesso modo elevare sicuramente la preparazione di tutti gli interessati.

Accetto Osservazioni e critiche da parie dei lettori per la prossima seconda Edizione.

 

Raffaele Damin
(della Commissione Tecnica Nazionale Danze Standard FIDS)

 

 

Collaboratori

La costruzione di questo manuale è stata curata in collaborazione coi seguenti Maestri Federali (vedi foto nella Galleria immagini qui sotto):

  • Luigi Campari,
  • Sauro Amboni,
  • Carlo Barbera,
  • Melinda Marchese.

 

Presentazione dell’opera

La cosa più importante per un competitore, un tecnico, un ufficiale di gara, ma anche per un vero appassionato di Danza è l'aggiornamento professionale, il rinnovarsi, l'adeguarsi alle novità, il seguire il cambiamento, la flessibilità culturale, apprendere le nuove tecniche, nuove fig.ni, nuove regole.

La confluenza di tecnici provenienti da un percorso formativo disomogeneo acquisito nelle differenti organizzazioni storiche del ballo e il disordine esistente sulla nomenclatura dei Balli dovuto ai diversi testi e aggiornamenti che si sono avvicendati negli anni, ha reso consapevole del disordine esistente sul linguaggio tecnico e sistematico specifico oggetto di studio.

Da qui la conseguente inderogabile esigenza di offrire un manuale omogeneo, moderno, flessibile, aggiornato e soprattutto conforme ai programmi, classi e categorie riguardanti le decine di migliaia di competitori e migliaia di insegnanti nelle varie discipline.

Questo testo riguarda le Danze Standard.

Con questa pregevole opera si colma una lacuna didattica per la formazione, l'aggiornamento e la preparazione dei competitori. Il manuale è, inoltre, testo per la preparazione all'abilitazione nella disciplina stessa.

 

Rispetto alle varie e disomogenee iniziative esistenti, il manuale elabora e presenta numerose novità che sono una normale evoluzione storica dei metodi, della tecnica e della nomenclatura che di anno in anno accompagnano ogni disciplina per il miglioramento e il progresso della Danza Sportiva.

Come tutti sappiamo, i termini tecnici usati nel Ballo e nella Danza Sportiva sono tanti e il loro significato e le loro sigle a volte sono complessi, soprattutto per il ruolo che essi hanno nel far capire agli allievi ed aspiranti maestri cosa e come bisogna fare un certo "movimento". In questo nuovo manuale questi termini sono stati studiati e unificati in armonia ai testi in preparazione per le altre discipline della Danza Sportiva.

Con questa pregevole opera si colma una lacuna per la didattica, la cultura e la preparazione dei Maestri di Danza Sportiva in una visione globale.

Tuttavia, entusiasmo, passione, ambizione e amore per la musica e il movimento sono i pilastri per trovare nel Ballo il vero divertimento e la gioia di viverlo alla massima espressione.

Sauro Amboni
Ma
estro Federale

 

 

Auguri a tutti per una preparazione d’eccellenza e per competizioni ricche di soddisfazioni.

 

 

 

                                                     Un caro saluto
dal vostro amico e collega
Sauro Amboni

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Altre news

04/08/17 - VI edizione della Rassegna Internazionale di danza...

04/08/17 - E' il momento di farsi trovare e raccogliere...

04/08/17 - Dal 6 al 12 settembre 2017,pi di 2000 partecipanti...

01/08/17 - In occasione del primo Festival della danza e delle...

31/07/17 - TAGLIOLO MONFERRATO, CASTELLO MARCHESI PINELLI...

Scuole di ballo

Roma (RM)

Vito G Galati 52/54 (interno...

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

51 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

49 anni - Per fare competizioni

Lecco (LC)

26 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)