Il mondo del ballo in Italia
14 lug 2009

A cura di
Rosario Rosito
MUSICA DEL PASO DOBLE
Musicalmente il Paso doble è una vera e propria marcia, canonicamente in tempo 2/4, ritmicamente con accenti in battere, di ispirazione militare o comunque cerimoniale e politica. Del resto nel repertorio di ogni banda musicale spagnola c’è immancabilmente un paso doble dedicato a qualche illustre personaggio (state pensando ai toreri? Ci avete azzeccato.) L’andamento è un allegro moderato, l’armonia sviluppa inizialmente un’introduzione sull’accordo di dominante con la melodia affidata alla tromba (i fiati sono gli strumenti essenziali delle bande) cui segue una prima parte che predilige il tono minore.  La seconda parte è invece sempre in tonalità maggiore, per suscitare un senso festoso di compiutezza, di riposo dalle tensioni armoniche generate nella prima parte (metaforicamente il torero che ha sconfitto l’insidia del toro).
Certamente nel paso doble sono confluiti elementi della passacaglia (passa–calle, cioè passare la strada, girovagare), un’altra antica danza di strada, stavolta in tempo ¾, relegata sempre più nell’oblio a mano a mano che si affermava il paso doble. La passacaglia d’origine spagnola, affine alla ciaccona con cui spesso viene confusa, ebbe larga diffusione anche in Italia, soprattutto nelle intavolature per chitarra del seicento. Così si spiega anche l’uso del basso ostinato, tipico appunto della passacaglia, che rende il paso doble una musica sospesa nel tempo, di facile connotazione geografica ma incerta connotazione temporale, almeno per un profano.  Ascoltando si avvertono immediatamente gli elementi tradizionali, il possente impianto strumentale di fiati e strumenti percussivi, che invogliano a partecipare scandendo il ritmo col battito delle mani, facilissimo da eseguire perché puntualmente in battere, su tutti gli accenti forti del tempo.
Dalle quadriglie delle corride ai palazzetti delle gare di ballo… chi l’avrebbe mai immaginato? Chi balla il paso doble deve esprimere l’energia del torero, cui le figure del ballo chiaramente si ispirano. Ecco perché è indispensabile il rigore formale, la severità degli atteggiamenti e degli sguardi, l’eleganza composta del toreador. Ed attraverso le movenze del torero, col battere repentino del tacco ad ogni chiusura, il paso doble attinge anche dal flamenco.
Rosario Rosito, 14 luglio 2009
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)