Il mondo del ballo in Italia
03 dic 2014

A cura di
Angela Scipioni
Recensione del nuovo testo “Immagini di Tango Argentino”.

 

Recensione a cura di Angela Scipioni

(foto a fianco).

 

 

Dopo tanti anni di ballo, prima nella Svizzera Francese e poi in Italia, prima con la Danza Classica poi coi balli Nazionali LU e BS, ST e LA, mi sono ora, da alcuni anni, innamorata del Tango Argentino.

Ho fra le mani in anteprima una copia del libro “Immagini di Tango Argentino” e voglio fare qui la recensione perché si tratta di un semplice e simpatico testo per tutti gli appassionati.

Fra le prime pagine del libro leggo.

 

 

 


 

Nelle Premesse.

Per molti, il Tango Argentino è una danza. Per chi lo pratica è una filosofia di vita. Da Buenos Aires ha contagiato il mondo, Italia compresa.

Ballare il Tango Argentino è creare musica con il corpo: una composizione travolgente.

 

Il tango argentino è una conversazione senza parole tra uomo e donna», è una poesia recitata col corpo.

I nostri piedi sono come i pennelli di un pittore. Con essi dipingiamo il ritmo».

Il Tango Argentino è un patrimonio culturale dell’umanità: lo ha deciso il Comitato Intergovernativo dei Patrimoni intangibili dell’Unesco.

Per ballare il Tango Argentino è necessario avere tecnica, senso del ritmo e della musicalità, abilità per ballare, disponibilità ad una “conversazione sensibile” fra i due partner che cercano di unirsi come un unico corpo.

L’apprendimento in gruppi di più coppie trascura la personalizzazione dell’insegnamento in quanto per ogni coppia l’apprendimento è unico. Ai corsi collettivi si impara nulla, o peggio ancora, si impara a ballare errato.

Infatti,  ogni partner ha la propria sensibilità, possiede le proprie differenti abilità, ha caratteristiche di lentezza o destrezza uniche e, quindi, l’insegnamento dovrebbe essere sempre personalizzato ai singoli partner e alla singola coppia.

 

Così anche la guida, l’interpretazione, lo stile, l’originalità e l’unicità gestuale della coppia sono unici e con un linguaggio gestuale unico e personale.

Per ballare il Tango Argentino bisogna muovere i passi con la tecnica ma guidare il corpo con l’anima.

 

Nel contenuto

Questo libro riassume una raccolta di immagini che rappresentano le principali posizioni, prese e particolarità di alcune fra le più comuni figurazioni tratte da prestigiosi testi e articoli sull’argomento.

Compendia anche alcuni passi ripresi da alcune fra le migliori coreografie ballate da vari campioni.

Inoltre mostra molte immagini che rappresentano l’acme musicale tipico del momento culminante della performance di Tango Argentino e che chiude il brano musicale, ovvero che termina la poesia recitata col corpo.

 

 

Informazioni editoriali sul testo

  • Autore: Sauro Amboni
     
  • Titolo: Immagini di Tango Argentino
     
  • Sottotitolo: movimento arte poesia e lirica gestuale
     
  • Editore: Gruppo Editoriale L’Espresso S.p.A.
     
  • Catalogo: Il mio Libro
     
  • Prezzo di copertina: Euro 100
     
  • Edizione Dicembre 2014

 

Alcuni argomenti trattati nel testo

  • oltre 100 immagini con pose, posture, prese, acme, ecc.
     
  • alcune note della Maestra Dott.ssa Donatella Oldrini (psicologa e psicoterapeuta),
     
  • alcune note del Maestro Dott. Prof. Giorgio Lala (campione e ricercatore di Tango Argentino),
     
  • alcune osservazioni sull'abbraccio dei professionisti e campioni Maestra Silvia Galletti (medico e specialista in Scienza dell'Alimentazione) e Maestro Ubaldo Sincovich (campione di Tango Argentino),
     
  • i nuovi orientamenti sulla "marca" ovvero sui moderni concetti del guidare (la dama non è una marionetta telecomandata dall'uomo),
     
  • il ruolo del maestro di ballo nell'insegnamento del Tango Argentino,
     
  • il processo di apprendimento,
     
  • lo stile e i principali stili moderni,
     
  • caratteristiche del Tango Show,
     
  • il Tango Argentino e le tecniche ufficiali dei regolamenti della Federazione del CONI,
     
  • sensibilità e dialogo corporeo,
     
  • la musica,
     
  • incontro di sensibilità,
     
  • recitare una poesia col corpo,
     
  • impariamo a ballare il Tango Argentino.

 

Altre osservazione

Ballare il Tango Argentino è creare musica con il corpo. E’ è una conversazione senza parole tra uomo e donna», è una poesia recitata col corpo. I nostri piedi sono come i pennelli di un pittore. Con essi dipingiamo il ritmo».

Questo libro è una raccolta di immagini delle principali posizioni, prese e particolarità di alcune fra le più comuni figurazioni e passi ripresi da alcune fra le migliori coreografie ballate da vari campioni.

Inoltre mostra molte immagini che rappresentano l’acme musicale tipico del momento culminante della performance di Tango Argentino e che chiude il brano musicale, ovvero che termina la poesia recitata col corpo.

 

Boario Terme, Dicembre 2014
Dott.ssa Prof.ssa
Maestra Angela Scipioni

 

Breve biografia della Maestra Angela Scipioni

 

La maestra Angela Scipioni nasce nelle Marche, studia e vive prima nella Svizzera Francese e poi in Italia. Si trasferisce a Boario Terme in provincia di Brescia dove vive e lavora.

Ha acquisito la formazione di base in Danza Classica presso scuole francesi dove ha partecipato a saggi e manifestazioni artistiche.

Rientrata in Italia ha acquisito il Diploma di Maestra di Ballo in Liscio Unificato, Ballo da Sala e Bachata presso l'Associazione Nazionale Maestri di Ballo (ANMB).

Passata in FIDS/CONI ha acquisito, tramite MIDAS, il Diploma di Maestra di Ballo nei 16 Balli.

Da alcuni anni si dedica anche al Tango Argentino.

Ha, inoltre, esperienza pluridecennale come professoressa liceale ed è quindi esperta in didattica e pedagogia.

E’ laureata in Biologia e specializzata in Biologia Ambientale. E' autrice di un testo scientifico di Biometria e Psicometria Applicata.

Il suo recapito e-mail è: scipioniangela@libero.it

E' redattrice, fra l’altro, di interessanti articoli sulla rivista Tuttoballo (rivista di tecnica, cultura e comunicazione del Ballo agonistico e della Danza Sportiva) e di numerosi saggi sulla rubrica degli Esperti di Scuole di Ballo.

 

 


Leggi: Tuttoballo

Rivista di tecnica cultura e comunicazione del

Ballo Agonistico e della Danza Sportiva

Clicca quì


 

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)