Il mondo del ballo in Italia
14 dic 2011

A cura di
Sauro Amboni
Riflessioni. A tutti i veri appassionati di Danza Sportiva.

 

 

 

 

 

A cura della Prof.ssa Rossana Gargantini

(foto a fianco).

 

 

 

 

 

 

 


 

Sono le 8.30 di domenica 11 dicembre 2011 e… le note di Merry Merry Christmas, celebre melodia natalizia, risuonano in un palazzetto ancora freddo e “insonnolito”! Sono note che ai frequentatori dei palazzetti in occasione delle manifestazioni di danza sportiva non possono non riportare alla mente il Trofeo Telethon e l’abbinato Trofeo Tony Rose, giunti ormai alla 15^ edizione il primo, alla 16^ il secondo.

 

In breve il Palazzetto di Castellanza si anima degli sfavillanti colori degli abiti indossati dalle ballerine, delle musiche di riscaldamento per gli atleti, dei sorrisi più o meno di circostanza, delle mille emozioni che agitano il cuore umano prima di una competizione, che si tingono delle innumerevoli differenze individuali: dalla malcelata ansia velata da un senso di personale inadeguatezza, all’imperturbabilità sostenuta dalla ferrea determinazione di dare il meglio di sé, di affermarsi.

 

A turbare la magica atmosfera natalizia, l’armonia che la danza dovrebbe naturalmente portare con sé irrompe il saluto dell’organizzatore, il Maestro Antonio Altomare:

 

Un ringraziamento in primo luogo a voi atleti! Questa è sempre stata la gara di tutti. Molti in questi giorni mi hanno telefonato, esprimendomi il loro desiderio di partecipare, nonostante i loro maestri glielo impedissero!! Grazie a quanti hanno avuto il coraggio (?!) di partecipare comunque!”

 

La voce tradisce tristezza o polemica?

 

Poco importa! Certo è che l’allusione a meschine “lotte di potere”, che poco hanno a che spartire con la danza, è abbastanza palese e fende l’aria come una frusta che non risparmia niente e nessuno, che lacera dentro chi, forse ingenuamente, crede ancora nella valenza universale ed edificante della danza!

 

“Coraggio” di partecipare a una gara di ballo??

 

Il coraggio va riservato a cose ben più importanti: a lottare per un ideale, a lottare contro una malattia, a spendersi per cambiare, per migliorarsi!

 

Il Natale è il tempo incantato dei desideri: facciamo nostro quello di ritrovare la vera anima della danza!

 

Se dovessimo perderla definitivamente, perderemmo con lei un pezzo della nostra dignità!

 

 

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)

37 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)