Il mondo del ballo in Italia
06 lug 2009

A cura di
Rosario Rosito
risposta ad un quesito sulla FIDS

Domanda fatta da Elisa:  - perchè secondo lei grandi campioni come la Caterina Arzenton ed Augusto Schiavo (volendo citare solo i due nomi più significativi) non sono più nella Fids? -

Credo che sia individuabile il punto di "non ritorno" della danza sportiva italiana proprio nel giorno in cui la super campionessa Caterina Arzenton è uscita dalla Fids. In quel momento si è capito cosa sarebbe stato il futuro della danza, in mano a chi mostra maggior propensione alla politica, alle strategie commerciali, che allo sport. Ed è facile ascoltare in giro frasi che sottolineano positivamente quel momento. Chi va in quella direzione è convintissimo che il business sia da porre al vertice delle priorità, rimuovendo ogni considerazione sulla necessità di dare spazio a competenze e professionalità specifiche nell'interesse comune di dare impulso e credibilità alle gare. In sostanza non sembrano interessare più di tanto i competitori ma piuttosto i maestri, e la federazione, attraverso le sue agenzie che si moltiplicano di anno in anno, sembra diventata una nuova Anmb, con più poteri e statalità. Difficile dire con certezza se ci siano colpe o meriti, ed a chi attribuirle. Dall'esterno però, mi si perdoni l'ironia, a giudicare dalle scuole che perdono coppie di anno in anno, e dalle polemiche che si registrano ad ogni gara, sembra che chi sovrintende la danza voglia mungere anche le mosche mentre si perde le mucche e si abbassa la richiesta di latte.

Rosario Rosito, 06 luglio 2009

Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)