Il mondo del ballo in Italia
20 gen 2014

A cura di
Sauro Amboni
Scrivere una coreografia.

 

by Ron van Oerle,
NTA Country Director for The Netherlands.

(traduzione e adattamento a cura di Marcella Costato).

 

Nella foto a fianco:
Prof.ssa Maestra Marcella Costato

 

 


 

Che cos’è una coreografia?

Si tratta dell’arte di creare movimenti di danza su un determinato brano musicale.

Utilizzando questa descrizione come concetto di base, suddividiamo il brano di musica in settori e creiamo una coreografia che si adatta alla musica scelta.

Ora descriverò il mio personale sistema, ma forse ve ne sono di migliori.

 

 

I seguenti passi e movimenti si riferiscono a una parte di musica cantata.

Step 1. Scegliere quale musica si vuole coreografare.

Step 2. Ascoltare semplicemente la musica senza fare nulla.

 

 

 

Analizziamo la musica

 

Step 3. Ascoltare e definire il B.P.M. (battiti per minuto).

Step 4. Ascoltare e definire Motion e ritmo. (es: Cuban e Cha cha).

Step 5. Ascoltare e definire l’introduzione della canzone.

Step 6. Ascoltare e definire il verso della canzone.

Step 7. Ascoltare e definire il ritornello.

Step.8 Ascoltare se ci sono delle irregolarità nella canzone come restart (ripetizioni) o bridge (ponti).

Step 9. Ascoltare e definire se c’è una parte strumentale nella canzone.

Step 10. Ascoltare e definire l’introduzione e la fine della canzone.

 

 

Contare, ora, i risultati

 

Step 11. Il numero di conteggi nell’introduzione.

Step 12. Il numero di conteggi in un verso.

Step 13. Il numero di conteggi nel ritornello.

Step 14. Il numero di conteggi nella parte irregolare, se c’è.

Ste 15. Il numero di conteggi nella parte strumentale, se c’è.

Step 16. Il numero di conteggi nell’introduzione e nel ritornello.

 

 

 

Confrontare bene i risultati.

 

Step 17. Verso e ritornello hanno conteggi uguali.

Step 18. Verso e ritornello hanno conteggi differenti.

Step 19. Non sono presenti irregolarità.

Step. 20. Sono presenti irregolarità.

Step 21. Definire le irregolarità, se si tratta di bridge o restart.

Step 22. Come comportarsi con la parte strumentale.

Step 23. Quante volte si ripete il verso.

Step 24. Quante volte il ritornello si ripete.

Step 25. Quante volte è presente l’irregolarità.

Step 26. Ogni quanto il verso si ripete.

Step 27. Ogni quanto il ritornello si ripete.

Step 28. Qual è il tipo d’irregolarità.

Step 29. Le irregolarità sono identiche o diverse tra loro.

 

 

 

Controllare i risultati

 

Step 30. Scaricare il testo della canzone ed esaminare se il nostro lavoro è in accordo con esso.

Step 31. Se SÌ, iniziare a scrivere la coreografia.

Step 32. Se No, ripetere gli step dal 17 al 29 con il testo della canzone.

 

 

 

Iniziamo a scrivere la coreografia

 

Dopo aver analizzato i passi dal 17 fino al 30 comprendiamo come è assemblato il brano musicale scelto.

A questo punto sono possibili molte combinazioni, ma adesso occorre definire le nuove azioni per la realizzazione della coreografia.

  • Il nome della danza
  • Stabilire se si tratterà di una coreografia con o senza irregolarità (bride, restart, A-B combination).
  • Il numero di passi da inserire nella coreografia.
  • Il livello di difficoltà della coreografia.

 

Siamo pronti per iniziare a combinare l’insieme dei passi, nel brano che abbiamo scelto.

Nel scegliere le combinazioni di passi è importante ricordare il tipo di Motion e di Ritmo del brano stesso.

 

N.B. Ballare i passi con la tecnica corretta è di grande aiuto per poter scegliere quelli più adatti. Sarà il corpo stesso, infatti, a suggerire questa scelta.

 

Un altro aiuto deriva dal conteggio di base del ritmo.

Si arriverà finalmente al punto in cui vi sentirete pronti!

Avrete danzato la coreografia molte volte e vi sembra buona. Ora è tempo di pubblicarla, ma prima occorrerà scriverla su carta dove si potranno aggiungere tutti i dettagli del vostro lavoro in modo che istruttori e ballerini capiscano e danzino la coreografia stessa.

 

Il passaggio successivo sarà quindi quello di preparare una descrizione della coreografia: “Step Sheet”.

 

 

 

 

Creazione di una STEP SHEET

 

Occorre aver cura di annotare gli aspetti riguardanti l’informazione e la spiegazione della coreografia.

 

 

Aspetti informativi.


  • Nome della coreografia
  • Nome del coreografo
  • Tipo di ballo
  • Nome della canzone
  • Musicista
  • Che ha fatto la traduzione (se necessario).
  • Motion
  • Conteggi (counts)
  • B.P.M.
  • Livello di danza
  • Numero conteggi d’introduzione
  • Data
  • Altre informazioni

 

Aspetti esplicativi.

Iniziamo creando una prima parte, per esempio di oltre otto counts, scrivendo il nome corretto dei passi.

Sotto il titolo scriviamo a lato di ogni passo il conteggio corretto. Se ci sono delle irregolarità, nella sequenza degli otto conteggi, possiamo evidenziarlo.

 

 

Esempio:

1. Scrivere la prima parte di otto counts.

Spiegare passo dopo passo.

1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

Restart qui, durante la 3^ parete (irregolarità).

 

Con questo metodo procediamo per tutta la coreografia finché abbiamo spiegato tutti i passi.

Usiamo lo stesso sistema anche per illustrare eventuali “ bridge” nel ballo.

E’ probabile che si voglia dire, a un istruttore o un maestro, qualche cosa di particolare attraverso delle note.

 

Esempio:

Note del coreografo

Spiegare in questo spazio cosa s'intende ottenere come coreografo.

 

Per es.

Stesso numero di ponti, quanti restarts.

 

 

Fine della danza.

Divertiti e sorridi.

 

Il lavoro è finito e pronto per la pubblicazione. Alcuni buoni siti per pubblicare le coreografie in formato word sono:

www.linedancermagazine.com oppure www.Copperknob.co.uk.

Il vantaggio di pubblicare su Copperknob è la possibilità di mostrare la danza su Facebook e sul diario degli amici.

 

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)