Il mondo del ballo in Italia
31 ago 2009

A cura di
Angela Scipioni
Tecnica: l'Onda Rovescia dello Slow-Fox
 
Domanda fatta da Ernesto Da Brescia.

Buongiorno Maestra.

Io sono un competitore di standard di classe A e ho avuto qualche discussione con il mio maestro per quanto riguarda le direzioni e la esecuzione precisa della figura ONDA ROVESCIA dello SLOW-FOX.

Il libro dello standard la descrive bene a parole ma a me piacerebbe avere lo schema dei piedini che indichino bene le linee di esecuzione con le quantità di giro e gli allineamenti dei piedi.

Ho cercato dappertutto ma non ho trovato questi schemi e  anche il maestro non li ha.

So che Lei è molto disponibile e ho visto anche nei suoi articoli che ha una vasta biblioteca del ballo.

Allora oserei chiederle se potesse cercare e farmi avere oppure mettere quì in internet lo schema per me e per la mia partner di questa figura.

La ringrazio vivamente e la saluto con stima. Ernesto.

 


 

Risposta della Maestra Angela Scipioni

                      Angela Scipioni


L'ONDA ROVESCIA dello SLOW-FOX è una figura classica ma non facile.

Le direzioni di avanzamento e l'allineamento dei piedi durante le varie fasi dell'esecuzione sono molto variabili in funzione della direzione finale della figura che precede e soprattutto in funzione alla direzione che deve avere la figura che segue.

Comunque la figura ufficiale di riferimento è quella che Lei vede sulle schede tecniche del testo.

Sono incerta se ho gli schemi grafici di questa figura. Comunque ci guardo e se li ho non mancherò di inserirli sul sito nella rubrica degli articoli entro pochi giorni.

Cordiali saluti. Angela Scipioni.

 
 
 
 

L’Onda Rovescia

dello Slow-Fox

 Maestra Angela Scipioni
 

Premessa
 

L’Onda Rovescia dello SLOW-FOX è una figura classica ma non facile; ha un buon impatto scenico ed artistico e si usa in molti modi.

Nelle competizioni viene inserita nei programmi di molti competitori anche finalisti e campioni di ogni classe, categoria e ad ogni livello di esecuzione.

 
 
 

Allineamento e direzioni


Le direzioni di avanzamento e l'allineamento dei piedi durante le varie fasi dell'esecuzione sono molto variabili in funzione della direzione finale della figura che precede e soprattutto in funzione alla direzione che deve avere la figura che segue.

 

Comunque la figura ufficiale di riferimento è quella che presentiamo negli  schemi grafici qui sotto tratti dal testo di Alex Moore.

Lo schema grafico ne illustra una fra le più comuni posizioni d’inizio.

 
 



Schema per la Dama  (Estratto dal Testo di Alex Moore (pag. 159)












Schema per l'uomo (Estratto dal Testo di Alex Moore (pag. 159)

 



Precisazioni tecniche

 

La figurazione, consiste, in sostanza:

 

- nei primi quattro passi di un giro rovescio eseguito in una direzione differente,


- di un tre passi,

- da un passo spinto: passi 5 e 6 del giro naturale.

 
 

La particolarità più importante da ricordare per una buona esecuzione è che, fra i nove movimenti di cui è schematicamente composta, la rotazione tra i movimenti 5 e 6 deve essere graduale morbida e non brusca come a volte si osserva nelle competizioni.


Osservazione

 Abilità, doti e attitudini personali, buone qualità, capacità proprie e, un pò, anche il ruolo della fortuna; questi sono i capisaldi per raggiungere il podio; ma senza  la tecnica queste abilità “cadono” rapidamente nel vuoto e il Ballo diventa impacciato, goffo e rasenta il ridicolo, 


Per la descrizione tecnica, le schede di esecuzione e le particolarità clicca qui.


Angela Scipioni
Brescia,  Settembre 2009

 
 
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)