Il mondo del ballo in Italia
25 apr 2012

A cura di
Sauro Amboni
Ultima Prova di Campionato Italiano FIDS di LU BS LT Fabriano 21 e 22 aprile 2012

Inviato Speciale Eugenio Solbiati
(Foto a fianco)
.

 

Premessa.

Con la prova di campionato di questi giorni a Fabriano di LU e BS, si e' concluso il circuito che porterà a Rimini gli atleti per il titolo di Campioni d’Italia 2012.

Operativamente è in fase di consolidata sperimentazione la procedura FIDS secondo la nuova organizzazione, le nuove procedure di svolgimento per quanto riguarda la gestione operativa delle competizioni, la nomina dei giudici, la presenza dei Giudici Ordinari, l’osservanza della terzietà con la certificazione del Codice Etico, le votazioni visive e le formalità di trasparenza atletica.

Tutto sotto la guida rigorosa e determinata dei due Direttori di Gara Bruno Manna (sabato 21) e Oronzo Longo (domenica 22).

 

La partecipazione

Le coppie iscritte erano 514 lorde (con anche le doppie iscrizioni) e 299 nette (vedi elenco completo più avanti).

 

I giovani

Abbastanza numerosa la partecipazione dei giovani soprattutto provenienti dalle regioni centro e centro-sud.

Comunque, dall’esperienza complessiva delle gare, si ritiene di dover esortare i dirigenti nazionali e regionali ed escogitare momenti promozionali per avvicinare i giovani alla Danza Sportiva in generale.

 

L’organizzazione

La gestione complessiva è stata fluida, scorrevole e senza intoppi. L’organizzazione interna e la logistica operativa (preparata dal presidente regionale FIDS Dott. Luigi Gentili) è stata ottima..

 

Una novità

Era presente ai due giorni di competizioni la nuova figura dell’Osservatore. Una sorta di “commissario” di gara preposto al controllo della deontologia ed etica comportamentale dei presenti (staff, giudici, dirigenti e pubblico).

Non sono mancati momenti di tensione, comportamenti anomali e doverosi richiami ovviamente verbalizzati. Questa figura ha l’indubbio ed importante funzione anche di deterrente sul comportamento dei presenti, cioè una funzione preventiva e inibitoria.

Preposto a questo incarico era il Maestro ed ex Dirigente Pasquale Di Napoli.

 

Le incompatibilità e i conflitti di interesse

Ogni forma di incompatibilità fra giudici e atleti è stata valutata dai Direttori di Gara che hanno preparato con anticipo  la combinazione giudici atleti in modo da evitare conflitti durante le competizioni. Infatti, ogni giudice ha dovuto far pervenire nei giorni precedenti il documento di Dichiarazione Etica.

Con il processo di normalizzazione in corso dei Giudici Ordinari da parte del SAF, questi fenomeni dovrebbero scomparire a breve.

 

Osservazioni: Non è risultato molto chiaro come mai, alcuni Giudici Ordinari, siano stati esclusi dai pannelli relativi ad entrambe le discipline della stessa categoria e classe; cosi come, gli stessi hanno giudicato la stessa categoria e classe sia nel LU che nel BS.

Credo sia non solo consigliabile ma anche necessario garantire corrette rotazioni ed alternanze in modo da assicurare la massima  trasparenza nei giudizi.

Ritorna fortissima l'idea che possa prevalere il concetto secondo il quale alcuni giudici siano "appartenenti a cordate definite" ma, se cosi è, il suggerimento è quello di registrare ogni competizione cosi come avviene per altri sport.

In questo modo, le parole di coloro che di mestiere e vocazione fanno solo i divulgatori di lamentele, abbiano un vero contro altare basato su dati di fatto e potrebbero cosi (forse!) terminare le illazioni e le pressioni fatte ai fini di eliminare quei giudici che non si ritengono onesti solo perché "non votano" quello che si vorrebbe ed in base a queste "pressioni" magari modificare la composizione dei pannelli giudicanti.

Questo tipo di atteggiamento non fa altro che minare la credibilità di una Federazione della quale invece mi onoro di fare parte.

 

Le musiche

Ottime le musiche, abbastanza coinvolgenti e con un mix ricco. Ottimo il sonoro e ben bilanciato.

Peccato che nella fila dei tavolini dei giudici, il primo a destra e il primo a sinistra avessero la cassa acustica col cono sonoro direttamente nelle orecchie e a un metro di distanza con le ovvie conseguenze.

 

L’allestimento

Buono l’allestimento, ottima la forma logistica interna, ottimi e ampi i parcheggi esterni, buoni gli spogliatoi sia per gli atleti che per gli Ufficiali di Gara. Ottimo il ristoro.

 

Lo spettacolo

Questo è stato il grande assente. Nelle manifestazioni il pubblico gradisce sempre qualche intermezzo con esibizioni di campioni.

 

Giudizi di Gara

Ci sono state molte votazioni palesi, ciò a conforto del pubblico e in conformità coi nuovi regolamenti. Abbastanza omogenei i giudizi dei giudici di gara il sabato (con gli atleti meno giovani) poco omogenei domenica coi più giovani atleti. I Giudici di gara sono stati:

Amboni,

Berardi,

Curnis,

Forlastro,

Galli,

Lillini,

Clotilde Mangoni,

Gabriella Mattana,

Miglietti ,

Sonia Tarullo.

 

Tecnica e performance nel LU e BS

E' stato notato un livello tecnico mediamente basso come purtroppo avviene da un pò di tempo a questa parte.

In alcune categorie, purtroppo, a dispetto dei valori percepiti durante tutta la stagione agonistica, sono state premiate le caratteristiche di "secondo livello" (apparenza estetica della coppia e quantità dei movimenti effettuati) piuttosto che la musicalità, pulizia delle azioni ed armonia e padronanza dei movimenti.

A mio parere, questo tipo di predilezione ed orientamento, allontana la danza sportiva dal cuore pulsante che la sostiene: cioè la musica!

 

 

Le Classifiche

Rinviamo agli skating sul sito Fids.

 

Osservazioni finali e conclusioni

Sono da stigmatizzare i comportamenti tenuti da alcuni tecnici presenti sugli spalti i quali, non si capisce bene a quale titolo e con quale scopo, hanno palesato in mezzo al pubblico, atteggiamenti di diniego verso gli avvenimenti oppure, hanno più volte chiesto ed ottenuto di "incontrare" il direttore e/o vice direttore di gara.

Questo comportamento, esibito senza nessuna remora, mi ha fatto raccogliere tra i presenti, numerose impressioni certamente negative per le quali, anche i competitori si sono sentiti autorizzati a manifestare liberamente la loro "meraviglia".

Io credo, con molta onestà, che, durante le competizioni, tutti i tecnici estranei all'organizzazione della competizione stessa, dovrebbero astenersi dal provare a mostrare cosi manifestamente la loro "presunta" importanza, perchè essa, genera solo incomprensioni e nervosismi tra i competitori ed i presenti tutti.

Ritengo che ogni argomento sia sempre lecito ed ogni opinione sia degna di ascolto se presentati e discussi al momento giusto e nelle sedi opportune.

Infine, riporto un parere di molti presenti ai quali peraltro mi affianco, quando suggeriscono di analizzare le votazioni molto approfonditamente non fermandosi alla superficiale differenza tra i voti dei vari giudici ma, provando a chiedersi come sia possibile votare da primo una coppia che danza in modo accelerato e in alcuni tratti anche fuori tempo.

 

Eugenio Solbiati

 

Per l'articolo completo e l'ampio servizio fotografico clicca qui e vai ai numeri 307 e 307/bis

 

 

DIDASCALIA DELLE IMMAGINI (vedi galleria fotografica in calce all'articolo):

1 - Eugenio Solbiati (Inviato Speciale)

2 - Giovanni Maggi e Debora Marchesi - Primi class. 35/45 A2 LU e BS - (Euphoria Dance)

3 - Giovani Battista Sabaini e Emanuela Reali - Primi class. 46/55 B2 LU e BS - (Le Rondinelle)

4 - Vergati Massimo e Fraschini Monica - Primi class.19/34 B2 LU BS e LT (Amici del Ballo)

5 - Galli Reginaldo (Giudice di Gara)

6 - Pasquale di Napoli (Ufficiale di Gara Osservatore FIDS)

7 - Sonia Tarullo e Antonio Miglietti (Giudici di Gara)

8 - Gabriella Mattana e Sauro Amboni (Giudici di Gara)

9 - Berardi, Curnis e Forlastro (Giudici di Gara)

10 - Galli, Lillini e Clotilde Mangoni (Giudici di Gara)

11 - Longo e Manna (Direttori di Gara) e Gentili (General Manager)

12 - Gianni Temperini (Segretario di Gara)

13 - Lupidii (Ufficiale di Gara Presentatore)

14 e 15 - Due Skating.

 

 

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)