Il mondo del ballo in Italia
20 ott 2008

A cura di
Rosario Rosito
UN CAMPIONE STUPIDO
La domanda corretta è: esistono campioni di ballo un po’ stupidini, o leggermente “suonati”? Si può rispondere per istinto, per esperienza vissuta, ma anche in virtù di un rigoroso ragionamento. Chiediamoci: cos’è la stupidità?
Sono tante le definizioni che potremmo adottare, ma una di certo fa al caso nostro: la stupidità è l’incapacità di cambiare, di migliorarsi. Uno stupido non cambia idea, non cambia atteggiamento, non si evolve.
Un campione è il perfetto contrario. Trascorre la sua vita a perfezionarsi, ad evolversi, adotta ogni cambiamento necessario, ogni piccolo particolare utile e si apre a qualsiasi novità che si presenta efficace. Allora ecco la risposta, inoppugnabile, inconfutabile: non può esistere un campione stupido.
Un campione può non essere un genio, ma avrà sempre, come minimo, un’intelligenza vivace.
Rosario Rosito, 20 novembre 2008
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)