Il mondo del ballo in Italia
27 mar 2009

A cura di
Angela Scipioni
Un grande evento con Gozzoli-Betti, Paolo Spaccavento e giovani della Classe AS. Sesta parte



Formazione di qualità per un futuro di gloria  in una grande Manifestazione

 

Il Campione del Mondo Professionisti Standard Mirko Gozzoli,  il Personaggio di fama Paolo Spaccavento e una gara di giovani di Classe AS in un appuntamento che passerà alla storia

(Inviati Speciali: Marcella Costato, Angela Cattaneo, Angela Scipioni)

 
 


Marcella Costato  Angela Scipioni  Angela Cattaneo

 
SOMMARIO
 
Presentazione
Premessa

Valzer Inglese e le azioni swing

Slow Fox e le azioni swing

Valzer Viennese e le azioni swing

Il Tango: musicalità e movimenti

La motivazione e l’autostima

Gara Classe AS: osservazioni

 
 
Sesta parte

(Per la Quinta parte clicca qui)



Paolo Spaccavento affronta il tema

della motivazione e dell’autostima






 Il Relatore Paolo Spaccavento durante la lezione
con due giovani dimostratori
 



Paolo Spaccavento ha affrontato lo spinoso tema della “motivazione e autostima”,  ricordando chela Motivazione è ciò che spinge l’individuo a fare qualcosa. Più è alta e più l’individuo è spinto ad avere risultati.

 

E’ fondamentale che il ballerino trovi una motivazione dentro se stesso e in questo può essere aiutato dalla forza di volontà.

 

Ha citato, a questo proposito, il testo “ Pensa se non ci avessi provato” di Valentino Rossi.

 

Spaccavento ha raccomandato, a quanti si occupano di danza, di aiutare i ragazzi a raggiungere il massimo delle loro potenzialità.

 

Esistono molti fattori che possono portare ad un abbassamento dell’autostima, come per esempio cambiare il partner classificarsi agli ultimi posti, sentirsi osservati da un giudice di gara o, al contrario, ignorati.

 

Il consiglio è quello di dedicare maggiore attenzione ai propri movimenti e concentrarsi sulle qualità che si possiedono.

 

Per incrementare l’autostima, durante una gara, è utile pensare solamente di migliorare la performance rispetto alla gara precedente

 
 
 
 
Una coppia di giovani dimostratori couadiuvano Spaccavento nella lezione
 
 
 

Spaccavento ha affermato che: “Il vero campione è colui che vuole ciò che raggiunge”.


Il vero obiettivo, ha detto Spaccavento, è quello di vincere la gara con se stessi.


Occorre, tuttavia, evitare di cadere nell’eccesso di motivazione.


A volte si assiste ad una carica eccessiva di entusiasmo, da parte di famiglie e coaches, mentre i risultati sono scadenti.

E’necessario, quindi, essere chiari ed onesti, nei confronti di chi affronta la danza, senza creare false illusioni.


Un altro aspetto affrontato è stato quello del controllo emozionale.


Troppo volte si assiste a manifestazioni di amicizia fra competitori che poi vengono contraddette da atteggiamenti irriguardosi, al termine delle gare.


Il maestro, a conclusione del suo intervento, ha affrontato argomenti più tecnici. Ha ricordato la definizione di Postura, intesa comeposizione di ogni singolo movimento del corpo nello spazio.


Sono stati presentati e dimostrati interessanti esercizi, utili per una maggior presa di coscienza della propria postura.


Stop and go. Aiuta a migliorare la conoscenza del movimento. Durante un ballo la coppia si ferma (stop) al termine di ogni figura, poi riprende (go).


Step by step. Inteso comeanalisi di ogni singolo passo. La coppia, ballando in assenza di musica, è costretta ad analizzare ogni micro movimento, partendo dall’ingresso in pista.


Ballare bendati e Lezione di creatività. In questo modo si dà libero spazio alla creatività gestuale.

 
 
(Alcuni Dirigenti presenti allo stage)

Venegoni            Iodice                 Amboni              Vavassori            Scandiffio             Curnis


 

Per il servizio completo Clicca qui al N. 143
Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1 piano

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Ricerca partner

Per imparare/migliorare

52 anni - Per imparare/migliorare

Treviso (TV)

45 anni - Per imparare/migliorare

Padova (PD)