Il mondo del ballo in Italia
17 lug 2012

A cura di
Sauro Amboni
Una triste e squallida realtà: i maestri di ballo.

 

 

 

 

La morale della favola,
ovvero una penosa conclusione.

 

A cura di Angela Scipioni
(foto a fianco).

 

 

 

 

 

 


 

Premessa.

Ormai le scuole di ogni ordine e grado sono finite e alcuni  giorni orsono ho anche terminato gli esami di Stato nel Liceo di cui ero Commissario d’Esame.

Ieri ho curiosato fra i vari forum del ballo, ho letto qua e là le relazioni di questo ultimo mese, ho attentamente esaminato le varie cronache e osservazioni sui vari siti, ho trovato pochissime riflessioni e moltissime chiacchiere.

 

E i programmi di lavoro?

Quasi tutto ruotava attorno alle elezioni FIDS e a diffusi sproloqui e farneticazioni sui candidati e le alleanze; quasi nulla sui programmi, le scelte operative e i concreti piani di lavoro. Tanto meno ai competitori, al ballo e alle importantissime nuove regole dello SNaQ.

 

L’amara constatazione

In conclusione, sono costretta, mio malgrado, alla seguente amara constatazione.

L’unica riflessione degna di rilievo che ho letto con tanto dispiacere ma con assoluta convinzione di certezza ed evidenza, è la seguente.

 

Conclusione

 

Se potessimo comprare i Maestri di Ballo

per quello che realmente valgono e

potessimo rivenderli per quello che

dicono di valere, che affari faremmo!

 

 

Non interessa dove l’ho letta neppure chi l’ha scritta, ma ne sono pienamente convinta.

L'articolo è sviluppato anche: clicca qui.

 

Dr.ssa Prof.ssa
Maestra Angela Scipioni
Boario Terme, 18 luglio 2012.

 

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)