Il mondo del ballo in Italia
20 nov 2012

A cura di
Rosario Rosito
V trofeo città di Giovinazzo (BA)

di Rosario Rosito

premessa: Ci sono alcuni "esperti" su questo sito che, non appena pubblico qualcosa, riprendono un loro articolo e lo ripubblicano, ma cosa è una specie di strategia della censura?

Non voglio far nomi per carità, sarebbe sconveniente e antipatico, ma bisogna darsi una calmata perbacco!

Riproporre qualcosa a scapito di una notizia nuova è di per se un atto di grave presunzione. Quando c'è un articolo nuovo lasciamolo leggere almeno per un giorno, non copriamolo immediatamente con le minestrine riscaldate. Almeno un giorno di tregua che ne dite? Prometto che farò altrettanto e lo dico pubblicamente.

La cosa è abbastanza preoccupamte, perchè se parlo di una gara, di una notizia di attualità. è giusto che abbia il suo momento di popolarità, di copertina, almeno per un giorno.

Posso capire che, sbadatamente, si possano accavallare due nuove pubblicazioni, ma non capisco il sistematico "ripescaggio" di articoli vecchi per farli stare in prima pagina a danno di quelli nuovi.

Se è per fare polemica, ci sono i forum, li si può adoperare tutta la propria capacità dialettica, giocare a tennis con la scimitarra e dar libero sfogo alla propria vis polemica.

 

Una bella gara. Più o meno 50 coppie e 50 gruppi. Il palazzetto di Giovinazzo pieno come un uovo. la cosa più simpatica era il pubblico....in festa. Una vera festa, applausi alle premiazioni, cori, insomma partecipazione e soddisfazione. Penso che questa gara sia arrivata un po troppo presto in calendario, altrimenti probabilmente avrebbe avuto una partecipazione più corposa.
Giudici in gamba. I risultati hanno rispettato fedelmente quello che si è visto in pista.
Io sono stato tutto il tempo al fianco del verbalizzatore, Angelo Daga, un tipo sveglio che non ho invidiato neanche per un istante, talmente erano repentine e decisive le cose che doveva fare. Bravo veramente. Ho avuto modo di sbirciare anche i cedolini... tutto ok, c'era molta omogeneità di giudizio. In realtà oltre a controllare volevo anche rubare un po il mestiere, non si sa mai. E andata decisamente male, non ci ho capito quasi nulla e ci ho rimesso un caffè pure con lui!
C'è stata un'esibizione di tango argentino che mi ha un po deluso. Eppure era un campione del mondo.
Una cosa interesante era la postazione d'ascolto a disposizione del pubblico, con un rappresentante dei genitori che portava la voce dei competitori all'interno di Fida Italia.
Ottimo il Dj, che aveva pure una bella fidanzata... ma la più brava e bella, senza offesa per nessuno, è stata una ragazza classe internazionale di caraibici: mamma mia che portamento! Quando ho saputo che aveva solo 16 anni a momenti mi prendeva un colpo! Come sono vecchiooooooo!!

PS un grande plauso all'organizzatore, il maestro Domenico Murolo. Un signore (vero maestro Pintus?). E mi ha offerto anche il pranzo, quindi non ne direi male neppure sotto tortura.

Rosario Rosito, 19 novembre 2012

Se ne discute su danzesport,( clicca sull'immagine sotto):

 

Galleria fotografica
Scuole di ballo - Consigliate
spazio riservato
alle scuole consigliate
Scuole di ballo

Vicenza (VI)

Via dell'Edilizia 110, 1° piano

Palazzolo sull'Oglio (BS)

Roccella Ionica (RC)

Via Marina, 2 sopra dopolavoro...

Ricerca partner

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

33 anni - Per imparare/migliorare

Ancona (AN)

57 anni - Per fare competizioni

Roma (RM)